Confederations Cup: Nuova Zelanda-Portogallo 0-4. CR7 in semifinale

Calcio

Con questo successo CR7 e compagni chiudono il girone A in testa con 7 punti grazie alla miglior differenza reti rispetto al Messico. A segno Ronaldo su rigore, Bernando Silva, André Silva e Nani. In semifinale affronteranno la seconda classificata del girone B

NUOVA ZELANDA-PORTOGALLO 0-4

33' Cristiano Ronaldo (rig.), 37' Bernardo Silva, 80' André Silva, 88' Nani

Minimo sforzo e massimo risultato per gli uomini di Santos, che fa riposare diversi giocatori ma conquista comunque il primo posto nel raggruppamento. Dopo una partenza con il freno a mano tirato, i campioni europei in carica trovano il vantaggio con un rigore di Ronaldo, arrivato alla 75esima realizzazione in Nazionale e pochi minuti più tardi chiudono il discorso con Bernardo Silva, che nell’azione del gol si procura un infortunio alla caviglia. Nel secondo tempo il protagonista è il portiere neozelandese Marinovic, autore di diverse parate spettacolari sugli attaccanti portoghesi e in particolare sul nuovo acquisto milanista André Silva, che riesce però a realizzare la sua ottava rete con la maglia della Nazionale nel finale di gara. Negli ultimi minuti a segno anche Nani, subentrato a Ronaldo nel corso della partita.

Avvio morbido

Fernando Santos approfitta dell’impegno agevole sulla carta e cambia diversi uomini rispetto alla partita contro la Russia, mantenendo però il 4-4-2. In difesa riposano i terzini Cedric e Guerreiro, sostituiti da Nelson Semedo ed Eliseu, mentre tra centrocampo e attacco il ct conferma solamente Cristiano Ronaldo e Bernardo Silva, inserendo Quaresma, Danilo Pereira, Joao Moutinho e André Silva. La Nuova Zelanda si schiera con un coperto 5-3-2, ma la prima occasione è per Wood, che stoppa di petto e conclude con il destro verso la porta di Rui Patricio che blocca.

I primi venti minuti sono molto bloccati, con il Portogallo che sottovaluta gli avversari e compie diversi errori in impostazione, ma non appena alzano il ritmo i campioni europei vanno vicini al gol con due colpi di testa di Ronaldo al 24’ e al 26’: nel primo caso Marinovic blocca la girata centrale, mentre la seconda incornata del pallone d’oro su cross di Quaresma dalla sinistra si stampa sulla traversa. Al 33’ la prima svolta del match con il rigore assegnato ai portoghesi per fallo su Danilo Pereira sugli sviluppi di un corner, sul dischetto si presenta CR7 che trasforma in modo perfetto e sigla l’1-0. Quattro minuti più tardi arriva il raddoppio con Bernardo Silva, migliore in campo della prima frazione, che conclude un’ottima azione iniziata da Quaresma sulla sinistra e rifinita da Eliseu con l’assist per il neoacquisto del Manchester City.

La ripresa

Il secondo tempo inizia con la sostituzione di Bernardo Silva, che esce a causa di un infortunio alla caviglia che si è procurato sugli sviluppi della seconda rete e viene rimpiazzato da Pizzi. I neozelandesi provano a riaprire il match al 58’ con il solito Wood ma è provvidenziale Bruno Alves, che salva sulla linea. Il protagonista della prima parte della ripresa è il portiere Marinovic, che infila una serie di parate prima su Ronaldo, poi su André Silva, che al 64’ si fa ipnotizzare nell’1 contro 1.

Santos fa tirare il fiato a CR7, che viene sostituito da Nani al 67’, mentre i portoghesi devono trovare la terza rete per essere sicuri di conquistare la vetta del girone e ci riescono all’80’ con André Silva, che cerca la rete con insistenza e alla fine ci riesce. Quaresma recupera palla a centrocampo e serve il nuovo acquisto rossonero, che dopo una cavalcata verso la porta conclude con un diagonale che trafigge Marinovic. Nel finale i portoghesi dilagano e trovano la rete del definitivo 4-0 con Nani, bravo a trovare la traiettoria giusta su assist di Pizzi. In semifinale gli uomini di Santos affronteranno la seconda del girone B.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche