Keita si presenta: "Quella del Monaco è stata l'unica offerta reale"

Calcio
keita_monaco

L'ex talento della Lazio si è presentato al suo nuovo club, tra ambizioni future e la voglia di crescere: "L'unica offerta concreta è stata quella del Monaco". Prime parole anche per Jovetic: "Sono qui perché posso giocare la Champions League"

Attimi e trattative degli ultimi giorni. Operazione quasi last minute quella di Keita al Monaco, per la precisione ufficializzata il 29 agosto. Tra classe, talento infinito e un carattere ribelle. Salutando la Lazio dopo un’estate lunga e tormentata. Dall’Italia alla Ligue 1, 'Oui':  "Perché nonostante si sia parlato di proposte dalla Juventus o dall’Inter, l’unica offerta concreta è stata quella del Monaco". Intanto il presente, fatto di sogni e di una nuova dimensione da scoprire: "Ho solo 22 anni, sono un giocatore giovane e spero di crescere ancora tanto in Ligue 1". Queste le parole del senegalese nel giorno della sua presentazione.

"Etichetta da fenomeno"

Lampi di genio assoluto alternati da ‘'agazzate'. Adesso, però, il desiderio di maturare definitivamente per conquistare la nuova realtà: "Durante la mia carriera ho lavorato molto duramente. Adesso  mi allenerò per trovare subito la condizione migliore e mettermi a disposizione della squadra”. Ma la fotografia sulla forma di Keita la scatta proprio Leonardo Jardim nel corso della conferenza stampa dei nuovi acquisti: "Non è in buona forma, col Senegal ha giocato solo pochi minuti".

Uno Jo-Jo a Moanco

Protagonista del mercato dei francesi anche Jovetic, arrivato dall’Inter con un enorme desiderio di conquistare la Francia: "Il bel gioco praticato dal Monaco e la possibilità di giocare la Champions League sono stati preziosi fattori per la mia scelta. Per questo Ho detto no al Marsiglia. Negli ultimi 6 mesi ho lavorato duro e mi sento pronto per questa nuova stagione". E la sua condizione? "Ha svolto solo due sedute di allenamento con noi, per valutare i nuovi giocatori servirà ancora tempo", ha proseguito Jardim. Il tutto nel giorno della presentazione anche di Ghezzal e DiakhabyAdama, dimenticando le cessioni dei vari top player: da Mbappé a Mendy, passando per Bakayoko, Dirar e Germain.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche