Balo non dribbla i Tutor: 3 multe in pochi giorni

Calcio
balo_ferrari

L'attaccante del Nizza "pizzicato" in tre occasioni dai rilevatori collocati sulla A 10 a bordo della sua Ferrari oltre il limite di velocità consentito. Non è la prima volta che accade. Ad agosto era stato intercettato dalla stradale sulla Torino-Trieste perché "correva troppo". Si era parlato di una velocità di 200 Km/h

Mario Balotelli fa sempre parlare di sé, nel bene e nel male. Non solo i gol segnati con la maglia del Nizza nelle ultime giornate di Ligue 1, ma anche l'alta velocità con cui si cimenta alla guida della sua Ferrari. Se Mario è bravissimo nel dribblare gli avversari, più complicato è sfuggire agli occhi attenti dei "tutor" montati in autostrada, nello specifico sulla A 10 nel tratto tra Albisola e Celle ligure e tra Varazze e Albisola nella carreggiata opposta. E tra i "multati", in un tratto in cui si è deciso di abbassare il limite ai 110 Km/h, secondo quanto riporta "Il Secolo XIX c'è proprio Balotelli. Tre infrazioni in pochi giorni  a bordo del suo bolide. Il centravanti del Nizza non è nuovo a performance del genere.

Infatti, ad agosto, una pattuglia della stradale lo aveva intercettato sulla Torino-Trieste perché correva troppo: 200 Km/h la velocità che sarebbe stata registrata. Balo si era difeso dicendo che i giornali avevano ingigantito la notizia d'altronde "a quella velocità ci sarebbe stata una denuncia penale e ciò non è successo", disse all'epoca. Fatto sta che Mario si è ripetuto nelle prestazioni ad alta velcità e risulta tra gli oltre 750 multati in pochi giorni. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche