De Rossi a Ventura: "Ma io che entro a fare? Dobbiamo vincere, non pareggiare". E indica Insigne

Calcio

A inizio secondo tempo dallo staff di Ventura l'invito a Daniele De Rossi di andarsi a scaldarsi. Il centrocampista risponde perplesso: "Porca mi... dobbiamo vincere non pareggiare"

BUFFON IN LACRIME: ABBIAMO FALLITO

CARESSA: ITALIA FUORI? LO DICO DA UN ANNO E MEZZO

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA DIRETTA DEL MATCH

Nella notte del Mondiale sfumato per l'Italia, un episodio a inizio secondo tempo che fa riflettere. Daniele De Rossi, titolare all'andata quando fu sfortunato protagonista sul gol qualificazione svedese ed escluso nel ritorno di San Siro, viene invitato a scaldarsi. Il centrocampista della Roma dal labiale sembra dire: "Porca m... dovemo vince, non dovemo pareggià". E poi ha indicato il compagno di squadra Insigne, lasciato per tutti i 90 minuti in panchina dal ct Ventura. "Forse è brutto da vedere e se qualcuno si è offeso mi dispiace - ha detto il centrocampista a fine partita, vedendo le immagini dell'episodio -. In panchina la partita si viveva come in campo. Ma sono cose che succedono, che senatori come me a volte dicono. E’ stato un semplice scambio di opinioni, ma nulla più…”

"E’ finita malamente, anche per noi vecchi"

Questo è un risultato che fa male a chi come me tiene molto a questa maglia. Finisce anche un altro percorso: quello mio, di Buffon, Barzagli. Speravamo finisse fra qualche mese, diversamente. Avrei voluto smettere dopo l’Europeo 2016 sempre per quel discorso che mi piace chi lascia quando ancora è in auge. Ho amato questa squadra e questa maglia come quell’altra che indosso da quando gioco (la Roma, ndr). Ho avuto due pelli e abbandonarne una fa male. Come sapere che non vedrò più gente con cui ho condiviso gioie e lacrime nello spogliatoio. Ma le storie finiscono ed è giusto prenderne atto"

Le cause del fallimento

"Potremmo analizzare tutto il moevimento calcistico italiano e le sue pecche ma non è il momento. Tornando al campo, avremmo meritato il passaggio del turno ma ora è riduttivo dirlo. L’Italia deve essere più forte delle naturali barricate che hanno alzato una nazionale come la Svezia"
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche