Balotelli, messaggio a Mancini: segna una doppietta, il Nizza vince 4-1

Calcio

Super Mario segna una doppietta nell'ultima giornata di Ligue 1 permettendo al Nizza di vincere e di conservare il sesto posto in classifica (valido per l'Europa League). Per Super MArio quarto gol nelle ultime tre partite e un messaggio chiaro al prossimo Ct della Nazionale

MANCINI NUOVO CT: LA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE

RISULTATI E CLASSIFICA DELLA LIGUE 1

Messaggi nemmeno troppo velati a chi occuperà il ruolo di Ct della Nazionale italiana. Mario Balotelli chiama Roberto Mancini e l'attaccante del Nizza lo fa a suon di gol: per l'esattezza quattro nelle ultime tre partite di Ligue 1. Super Mario sta completando la sua seconda stagione in terra di Francia e questa è stata particolarmente prolifica in termini di gol. Il Nizza ha battuto 4-1 il Caen e ciò ha permesso ai rossoneri di mantenere il sesto posto in classifica valido per la qualificazione ai preliminari di Europa League. E la gara l'ha indirizzata Super Mario: una doppietta in 10'. Balotelli ha aperto le danze dopo soli 120' con una gran conclusione, di destro, da 25 metri. Al 10' ha poi realizzato con freddezza un calcio di rigore che ha, di fatto, chiuso la contesa. Per la cronaca la gara è stata fissata sul 4-1 grazie ai gol di Saint Maximine e Seri. A salvare l'onore per il Caen la rete realizzata da Kouakou.

Con questa doppietta Balotelli raggiunge quota 18 gol in Ligue 1 in 27 partite mentre il totale sale a 26 reti in 37 partite considerando anche le due coppe nazionali più l'Europa League. Insomma un biglietto da visita per nulla male proprio quando la Nazionale prova a ripartire. Un punto di partenza che potrebbe coincidere con l'ennesima ripartenza di Balotelli a maggior ragione perché Roberto Mancini è stato tra gli allenatori che maggiormente ha apprezzato le doti di Super Mario provandone a gestire anche il carattere sia all'Inter che al Manchester City.

Gli altri risultati: Psg e Lione batuti, vince il Monaco

Per quanto riguarda gli altri risultati di giornata, l'ormai già da tempo campione Psg viene sconfitto in casa dal Rennes che grazie a questi tre punti tiene a distanza proprio il Nizza di Balotelli, mentre il Monaco scavalca il Lione al secondo posto in classifica. La squadra di Jardim batte il Saint Etienne (ancora in corsa per un posto in Europa League) grazie a un rigore realizzato da Fabinho e dopo aver terminato il match in 10 uomini per l'espulsione di Ghezzal al 90'. Rocambolesco il match del Lione che perde 3-2 a Strasburgo. Gli ospiti vanno sotto per effetto di una rete di Bahoken ma poi ribaltano il match con i gol di Fekir (rigore) e Aouar. Ma la gara si ribalta ancora grazie a Da Costa e Lienar che in due minuti tra l'88' e il 90' regalano tre punti preziosi in chiave salvezza allo Strasburgo.

I più letti di calcio