Under 21, Slovacchia-Italia 3-0: pesante sconfitta per gli azzurrini in amichevole

Calcio

Travolta l'Under 21 nell'amichevole contro la Slovacchia, i padroni di casa si impongono per 3-0. Vantaggio nel primo tempo con Harsalìn, che si ripete nella ripresa prima del tris di Mraz. Prestaione negativa per l'Italia di Gigi Di Biagio

ITALIA-POLONIA LIVE

SLOVACCHIA-ITALIA 3-0

(9' Haraslìn, 50' Haraslìn, 56' Mraz)

Riprende il cammino dell'Italia di Roberto Mancini, attesa dall'impegno in Nations League contro la Polonia, e riparte anche il percorso dell'Under 21 di Gigi Di Biagio. Ritorno negativo per gli azzurrini, travolti dalla Slovacchia in amichevole. Alla “Mol Arena” di Dunajska Streda, Di Biagio si presenta con Cutrone e Bonazzoli a guidare l'attacco. Centrocampo a quattro, con Parigini e Valzania ai lati di Mandragora e Locatelli. In difesa sono Calabria, Mancini, Romagna e Pezzella ad agire davanti al portiere Audero. Inizio di gara subito difficile per gli azzurri, in svantaggio già dopo dieci minuti: è Haraslìn a portare avanti la formazione slovacca, liberandosi di Valzania e battendo Audero con un tiro rasoterra che passa sotto le gambe del giovane portiere della Sampdoria. L'Italia, che prima del gol dell'1-0 aveva iniziato anche in maniera propositiva, perde campo e lascia il pallino del gioco ai padroni di casa. Prima Audero e poi Calabria salvano sul solito Haraslìn, pericolo numero uno per la difesa azzurra. La squadra di Gigi Di Biagio non riesce a guadagnare campo, trovando grosse difficoltà nella costruzione dell'azione. La Slovacchia si difende bene e riesce a spezzare sistematicamente la trama azzurra, riuscendo così a mantenere il vantaggio senza troppe ansie. E all'ultimo minuto del primo tempo è Mraz ad avere l'occasione del 2-0: il giovane attaccante dell'Empoli sbaglia il colpo di testa, mandando la palla al lato della porta di Audero. Si va quindi al riposo sull'1-0 per la Slovacchia.

Inizio ripresa shock: l'Italia affonda

Si attende la reazione azzurra, invece il secondo tempo inizia con la Slovacchia in attacco. In pochi minuti, i padroni di casa, riescono addirittura a chiudere la partita, sorprendendo la squadra di Di Biagio in apertura. Al 5' è già 2-0: lo scatenato Haraslìn si ripete, raccogliendo un lancio lungo dalle retrovie, evitando Cassata e battendo Audero con un grandissimo tiro a giro sul secondo palo. Passano altri cinque minuti e arriva addirittura il tris: questa volta è Samuel Mraz, attaccante dell'Empoli, a battere Audero al termine di una grande azione di contropiede. Inizio traumatico per l'Italia, che ha bisogno di qualche minuto per riprendersi dal doppio schiaffo subito in apertura di ripresa. E quando gli azzurrini riescono a costruire qualcosa d'interessante, ci pensa la sfortuna a salvare la Slovacchia. Come accade al 63' quando Orsolini, servito da Vido, centra in pieno il palo. Con il risultato ormai compromesso, l'Italia fatica a trovare una reazione anche nel finale, nonostante le tantissime sostituzioni effettuate da Gigi Di Biagio. La Slovacchia riesce a controllare benissimo il gioco, gestendo il possesso palla e giocando anche con il cronometro. Negli ultimi minuti, praticamente, si attende soltanto il fischio finale, per porre fine a una partita negativa per gli azzurrini di Gigi Di Biagio. Passo indietro per l'Under 21 italiana, battuta dalla Slovacchia in quest'amichevole d'inizio settembre.

IL TABELLINO

SLOVACCHIA (4-3-3): Grief; Kadlec, Vavro, Hancko, Sipľak; Herc, Dimun, Fábry; Jirka, Mráz, Haraslín.

ITALIA (4-3-3): Audero; Calabria (24' st Adjapong), Mancini, Romagna, Pezzella (34' st Dimarco); Valzania (1' st Cassata), Mandragora, Locatelli (24' st Murgia); Parigini (13' st Orsolini), Cutrone, Bonazzoli (13' st Vido).

RETI: 9' Haraslìn, 50' Haraslìn, 56' Mraz

I più letti di calcio