Olympique Marsiglia, la parabola discendente di Abdennour: dalla Champions League alla quarta serie

Calcio

L'incredibile storia del centrale tunisino: nel 2015 sfidava la Juventus nei quarti di finale di Champions League, oggi non rientra nei piani dell'allenatore Rudi Garcia. Così è sceso in campo con le riserve dell'OM nella National 2, la quarta serie francese

BENDTNER ARRESTATO: L'EX JUVE ACCUSATO DI LESIONI

Da difensore ambito dai grandi club d’Europa a “peso” per il proprio club. Dalla Champions League giocata da protagonista nel 2015 con il Monaco alla quarta serie francese, dove è sceso in campo con le riserve dell’Olympique Marsiglia. La parabola discendente di Aymen Abdennour è di quelle che fanno notizia, soprattutto per la rapidità con cui la carriera del centrale ha svoltato nel verso sbagliato. Lo scorso week end, infatti, il 29enne centrale ha giocato con le riserve dell’OM, nel campionato National 2, l’equivalente della quarta serie italiana. Per l’ex giocatore del Monaco è stata un’opportunità per mettere minuti nelle gambe, visto che l’allenatore, Rudi Garcia, lo considera ai margini del suo progetto (è stato escluso dalla lista per l’Europa League e ad oggi non è mai stato impiegato in Ligue 1). Insomma, dalle parti del Velodrome Abdennour non è persona gradita, tanto che il direttore sportivo dell’Olympique Marsiglia, Andoni Zubizarreta, ha provato sino all’ultimo a cederlo nell’ultima sessione di mercato. Invano.

Abdennour, un'involuzione repentina

Tre anni fa la carriera di Abdennour sembrava in costante ascesa. Nel 2015 una Champions League da protagonista con la maglia del Monaco lo aveva consacrato nel gotha del calcio europeo, con tanto di gol da tre punti nei gironi contro lo Zenit San Pietroburgo. L'avventura dei monegaschi si era conclusa nei quarti di finale contro la Juventus di Allegri. Il tunisino era stato poi acquistato in estate dal Valencia per oltre 20 milioni di euro. Al Mestalla c'erano grandi aspettative: Abdennour avrebbe dovuto rimpiazzare Nicolas Otamendi, ma le sue prestazioni sono state al di sotto delle attese. Così, dopo 53 partite con i "Pipistrelli", nell'estate 2017 è finito in prestito all'Olympique Marsiglia. La sua stagione al Velodrome è partita con un infortunio alla coscia ed è finita pure peggio: il tunisino, scivolato sermpre più indietro nelle gerarchie di Garcia, ha collezionato solo 8 presenze in Ligue, di cui solo quattro da titolare. Questa doveva essere la stagione del riscatto, ma Abdennour è finito nel dimenticatoio. Per lui non c'è posto in prima squadra. Se vuole giocare, è costretto a farlo con le riserve. In quarta serie. 

I più letti di calcio