Mondiale U17 femminile, Spagna nella storia: battuto il Messico in finale, è il primo titolo

Calcio
spagna_u17

2-1 nella finalssima contro il Messico: la Spagna femminile vince il suo primo Mondiale U17, rompendo così la tradizione che vedeva le nazionali asiatiche favorite per il gradino più alto del podio. È il secondo trionfo per un'europea, dopo quello della Francia nel 2012

Una notte di festa allo stadio Charrua di Montevideo: a urlare di gioia sono le ragazze della Spagna U17, capaci di vincere uno storico Mondiale di categoria. La competizione in Uruguay si è conclusa con il trionfo della squadra di Tona, che in finale ha sconfitto per 2-1 la rivelazione del torneo, il Messico, grazie a una doppietta di Claudia Pina, giocatrice del Barcellona e assoluta protagonista del torneo con 7 reti segnate in 6 gare. Per la Rojita un successo che sa di impresa: è il primo Mondiale della storia - nel palmares solo un secondo posto nel 2014, oltre a due bronzi nel 2010 e nel 2016 - della Spagna, il secondo per una squadra europea: arrivati alla quinta edizione, a fare da padrone erano state finora le nazionali asiatiche (2 titoli per la Corea del Nord, uno a testa per Giappone e Corea del Sud), fatta eccezione per la vittoria delle francesi nel 2012. Ora a esultare possono essere le ragazze spagnole, capaci di sbarazzarsi nel loro percorso verso la la finale di Montevideo proprio della Corea del Nord, affrontata ai quarti e sconfitta ai rigori, e della Nuova Zelanda, battuta 2-0 in semifinale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche