Italia femminile, l'avversaria degli ottavi sarà Nigeria o Cina?

Calcio

Staccato il pass per la fase finale al primo posto del gruppo C, le Azzurre affronteranno una tra Cina e Nigeria. L’Italia incontrerà agli ottavi la Nigeria solo nel caso in cui Camerun-Nuova Zelanda e Thailandia- Cile pareggiassero entrambe (con qualsiasi risultato). Se una delle partite non terminasse con segno X, l’avversaria delle Azzurre diventerebbe la Cina. Se Camerun-Nuova Zelanda -delle 18 di oggi- non finirà in pareggio, avremo la certezza di affrontare il 25 giugno, le cinesi finaliste nel Mondiale 1999

ITALIA-CINA LIVE

"IO NON HO PAURA": IL CAMMINO VERSO ITALIA-CINA

NUOVO RECORD DI ASCOLTI PER L'ITALIA AL MONDIALE

L'Italia sogna. Il ko indolore contro il Brasile non fa male, e la qualificazione agli ottavi, già certa dopo le prime due partite, arriva addirittura al primo posto del girone, in virtù della differenza reti globale (+5 contro i +3 di Australia e Brasile). Ora l'appuntamento è a Montpellier, il prossimo martedì 25 giugno alle ore 18 allo Stade de la Mosson. Ma quale nazionale affronterà la squadra allenata da Milena Bertolini?

Le possibili avversarie

L'Italia affronterà una tra Cina e Nigeria. Le Azzurre incontreranno agli ottavi la Nigeria solo nel caso in cui Camerun-Nuova Zelanda e Thailandia-Cile pareggiassero entrambe (con qualsiasi risultato). Se una delle partite non terminasse con segno X, l’avversaria delle Azzurre diventerebbe la Cina. Quindi, se Camerun-Nuova Zelanda (delle 18 di oggi, giovedì 20 giugno) non finirà in pareggio, avremo la certezza di affrontare il 25 giugno, a Montpellier le cinesi finaliste nel Mondiale 1999.

La scheda: meglio Nigeria o Cina?

Premettendo un incrocio piuttosto abbordabile, entrambe le nazionali possono nascondere delle insidie. La Nigeria allenata da Thomas Dennerby ha totalizzato tre punti nel proprio girone. Sconfitta all'esordio 3-0 contro la Norvegia, vittoria 2-0 contro la Corea del Sud e dunque ko contro le padroni di casa della Francia all'ultima partita, anche se in inferiorità numerica e solo grazie a un rigore realizzato (e fatto ripetere dopo la prima parata) a dieci minuti dalla fine della partita. Se sarà qualificazione, le nigeriane non avranno inoltre a disposizione la loro stella più luminosa Asisat Oshoala, attaccante del Barcellona, giocatrice di enorme talento con un passato nel Liverpool e nell'Arsenal, ma ko per un infortunio alla caviglia proprio nell'ultima partita. Squadra imprevedibile, potrebbe comunque creare delle difficoltà alle Azzurre.

Per quanto riguarda la Cina - come detto già certa del proprio terzo posto - si tratta di una squadra più ostica da affrontare. Le asiatiche hanno perso alla prima partita contro la Germania per 1-0, vincendo con lo stesso risultato contro il Sudafrica e pareggiando 0-0 contro la Spagna. I numeri lo dimostrano: buona difesa e propensione alla partita di attesa. La stella è la centrocampista Wang Shuang che gioca in Francia nel Paris Saint Germain.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.