Finlandia-Italia, Mancini: "Partita tosta. Farò dei cambi, Pellegrini a centrocampo"

Calcio

Il Ct della Nazionale ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Tampere contro i finlandesi secondi in classifica nel gruppo J, alle spalle degli azzurri: "Stanno facendo benissimo e sono meritatamente secondi. Non sarà facile per noi"

FINLANDIA-ITALIA LIVE

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Dopo la vittoria in Armenia, gli azzurri di Roberto Mancini si apprestano ad affrontare un altro match in trasferta: a Tampere, domenica alle 20:45, l'Italia sfiderà la Finlandia in quello che può essere considerato un vero scontro diretto del gruppo J. La squadra allenata dal Ct Kanerva, infatti, dopo la sconfitta nella partita d'esordio proprio contro gli azzurri a Udine ha vinto le successive quattro raggiungendo quota 12 punti, a -3 dagli azzurri a punteggio pieno con 15. Mancini, nella conferenza stampa di vigilia, ha avvisato i suoi: "Sarà una partita tosta, per ora la più difficile perché arriva in un momento delicato come può essere l'inizio della stagione. La Finlandia ha una condizione fisica migliore, in questo stadio non subisce gol da cinque partite e sta meritand il secondo posto. Sarà delicata, ma siamo venuti qui per vincere anche noi".

"Ci saranno dei cambi"

"Sicuramente faremo dei cambi - ha aggiunto poi Mancini - Pellegrini può giocare, ma più in mezzo al campo che davanti. C'è da valutare la stanchezza, ho ancora due allenamenti e vediamo anche come stanno Belotti, Chiesa e Bernardeschi. Giocare due partite di seguito dopo aver affrontato due viaggi così è abbastanza pesante". Infine, sulla polemica nata riguardo l'espulsione di Bonucci e sulla presunta simulazione di cui il difensore bianconero è stato accusato da Karapetyan, Mancini ha chiosato: "Non ho parlato con Leo, avevamo altro da fare. Non so se è stato colpito, l'arbitro era lì. Se Bonucci ha fatto qualcosa che non andava, essendo il capitano, deve fare più attenzione".

Jorginho: "Mancini mi sta dando fiducia"

Con Roberto Mancini, anche Jorginho è intervenuto in conferenza stampa da Tampere: "La Finlandia non è una sorpresa, Pukki è il giocatore più importante ma dobbiamo preoccuparci un po' di tutti. Noi andremo comunque in campo per la vittoria". Poi, sul fatto che possa essere il faro degli azzurri, Jorginho ha commentato: "Ho le caratteristiche per fare quello che mi chiede il Ct, mi sta dando fiducia e io sto dimostrando di meritarla".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche