Galliani a Casa Sky Sport: "Rimpianti? Potevo prendere Del Piero e Baggio"

#casaskysport

L'ex Ad del Milan ha svelato alcuni rimpianti durante il suo intervento a #CasaSkySport: "Potevamo prendere Del Piero, ancora ragazzino, per soli 5 miliardi: non me la sentii di spendere quei soldi. Avevo praticamente già concluso anche le trattative, poi sfumate, per Tevez e Baggio"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Un'esperienza di quasi 50 anni nel mondo del calcio. Trofei vinti, grandi colpi azzeccati e qualcuno solo sfiorato. La carriera di Adriano Galliani al Milan è stata caratterizzata anche da rimpianti, alcuni dei quali raccontati durante l'ospitata a Casa Sky Sport. "Piero Aggradi, allora ds del Padova e oggi scomparso, venne da noi e ci chiese per Del Piero, ancora ragazzino, 5 miliardi - ha spiegato l'attuale amministratore delegato del Monza -. Ci sono stati due giocatori che rimpiango tantissimo: Totti lo abbiamo corteggiato, ma voleva sempre restare a Roma. Lui sa che gli abbiamo sempre voluto bene, ma non siamo mai stati vicinissimi. Per Del Piero, invece, bastava dire di sì. Credo avesse 14-15 anni al tempo. Aggradi del Padova lo offrì a noi per primi, ma io non me la sentii di spendere quei 5 miliardi”.

"Baggio poteva arrivare prima al Milan. Tevez..."

Quella di Del Piero non è l'unica trattativa sfumata raccontata da Galliani: "C’è stato, non molti anni fa, un giocatore che sarebbe dovuto arrivare e che alla fine non è arrivato: Carlitos Tevez - ha aggiunto -. L’altro giocatore che avevo praticamente acquistato è Roberto Baggio, anche se non voglio raccontare la storia. Era già del Milan, 5 anni prima di quando poi sarebbe effettivamente arrivato

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche