Mondiale per club, il Bayern atterra in Qatar con 9 ore di ritardo

Calcio

Il club tedesco, impegnato da lunedì nel Mondiale per Club, ha raggiunto Doha soltanto in mattinata: la partenza del volo, inizialmente prevista per le 23.30, è stata ritardata di oltre 9 ore. Rummenigge: "Danno enorme, ci sentiamo presi in giro"

Non comincia certo nel migliore dei modi l’avventura del Bayern Monaco al Mondiale per Club in programma a Doha. I vincitori dell’ultima Champions e rappresentanti dell’Europa debutteranno nel torneo lunedì, partendo direttamente dalla semifinale contro gli egiziani dell’Al-Ahly, motivo per cui dopo l’impegno di ieri sera in Bundesliga (vittoria per 1-0 in casa dell’Hertha) si erano subito imbarcati su un aereo per Doha.

9 ore di attesa

Un viaggio che si è rivelato una vera odissea, se è vero che il decollo era previsto inizialmente per le 23.30 ma è avvenuto soltanto alle 9.15 del mattino dopo a causa di ritardi dovuti alle autorizzazioni sulla sicurezza. Un disagio enorme, con la squadra che si è vista dapprima negare il decollo da Berlino direttamente per Doha e poi ha dovuto attendere anche il cambio di equipaggio, dopo lo scalo a Monaco. Così, sui social del club, dopo le prime foto dei giocatori sorridenti e convinti di essere in partenza, si sono susseguiti comunicati stizziti con cui il Bayern manifestava la propria rabbia.

“Dopo che il permesso di decollo da Berlino venerdì sera è stato negato, la partenza dell'FC Bayern per la Coppa del Mondo per club FIFA dopo la partita di Bundesliga con l'Hertha è stata ritardata di oltre sette ore”, scrive inizialmente il club, per poi aggiornare così: “Invece di decollare poco prima della mezzanotte come inizialmente previsto, l'aereo con a bordo la squadra non è stato autorizzato a decollare fino alle 7 del mattino”. A causa della nottata insonne, però, “è stato necessario cambiare l'equipaggio e l'aereo ha dovuto fare scalo a Monaco. Da lì, l'aereo è decollato per Doha alle 9.15”.

Rummenigge: "Presi in giro"

Per tutti ha parlato poi Karl-Heinze Rummenigge, ad del Bayern, che alla Bild ha dichiarato: “Ci sentiamo presi in giro dalle autorità responsabili. Non hanno idea di quale danno abbiano arrecato alla nostra squadra”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche