Bayern Monaco, Rummenigge gela Kovac: "Vorrei il ritorno di Xabi Alonso, può diventare un super allenatore"

Bundesliga

Il dirigente dei Roten esalta le capacità dell'ex centrocampista spagnolo: "Ha una naturale propensione alla leadership, inoltre è stato allenato da fantastici allenatori e parla più lingue. Può diventare un super allenatore"

BAYERN MONACO, QUANDO I CALCIATORI ERANO IRRITATI PER I METODI DI KOVAC

BUNDESLIGA, RISULTATI E CLASSIFICHE: BAYERN MONACO SECONDO ALLA SOSTA

Tutti più buoni con l'aria del Natale? Non ditelo a Niko Kovac, allenatore del Bayern Monaco. Mentre la sua squadra insegue il Borussia Dortmund capolista a sei punti di distanza e con un girone di Bundesliga da giocare alla ripresa del campionato dopo la sosta (fissata per il 18 gennaio), l'allenatore croato vede la sua posizione in sella al club nel futuro minata dalle dichiarazioni di Karl-Heinz Rummenigge.

Bayern Monaco, l'investitura di Rummenigge per Xabi Alonso e le ansie di Kovac

Il dirigente del Bayern Monaco, fresco di prolungamento del suo contratto da CEO del club fino al 2021, ha parlato in un'intervista concessa a Kicker di un ex centrocampista del Bayern, lo spagnolo Xabi Alonso. “Mi piacerebbe che tornasse al Bayern, in ogni momento" è stata l'ammissione di uno dei più influenti nomi dell'organigramma dei Roten. Evidente l'apprezzamento per il 37enne basco, che ha dato l'addio al club dopo un triennio condito da cinque titoli (3 vittorie della Bundesliga, una Coppa di Germania e una Supercoppa di Germania), 79 partite giocate e cinque reti. Quella di Rummenigge ha quasi il sapore di un'investitura per lo spagnolo, passato in carriera anche per altri top club come Liverpool e Real Madrid: "Dalla sua ha una naturale propensione alla leadership, inoltre è stato allenato da fantastici allenatori e parla più lingue. Si tratta di una personalità straordinaria. Può diventare un super allenatore".

Rummenigge avvisa il Bayern: "Xabi Alonso in campo era un generale, può diventare un super allenatore"

Nel momento migliore della stagione del suo Bayern Monaco, che dopo il ko nello scontro diretto di Dortmund in Bundesliga lo scorso 10 novembre ha incamerato sei vittorie e due pareggi tra campionato e Champions League, Kovac deve fare quindi i conti con gli apprezzamenti di un alto dirigente del Bayern Monaco nei confronti di un altro papabile candidato per la panchina del club nel futuro. Non bastasse, il Mundo Deportivo ha dato notizia del fatto che lo spagnolo, oggi impegnato con le Infantil A nelle giovanili del Real Madrid, sta lavorando per prendere il patentino UEFA. “Era un generale in campo - ha evidenziato Rummenigge parlando di Xabi Alonso - tutti i suoi compagni di squadra lo seguivano, sembrava attrarre il pallone. Pensava rapidamente e giocava altrettanto velocemente”. Insomma, Kovac e Xabi Alonso, entrambi centrocampisti in campo, rischiano di non avere più in comune soltanto il ruolo. Che aria c'è a Natale dalle parti di Monaco di Baviera? Magari in queste ore è meglio evitare di chiederlo a Nico Kovac.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche