Lipsia-Bayern 1-1

Bundesliga

Lipsia e Bayern Monaco si dividono un punto a testa. Nel match valevole per la quarta giornata della Bundesliga, è il Bayern Monaco a sbloccare il punteggio con il vantaggio firmato da Lewandowski. L’1-1 che fissa il risultato finale arriva con Forsberg dal dischetto

Pareggio che è maturato nella prima parte di gara con le due squadre che hanno trovato la via del gol. A sbloccare il match ci ha pensato il Bayern Monaco ma il vantaggio non è durato molto dato che la situazione di parità si è ristabilita prima dell'intervallo. Nella ripresa il ritmo è leggermente calato con entrambe le protagoniste che non sono state precise sotto porta. I cambi effettuati avrebbero potuto ravvivare la sfida ma evidentemente alle due contendenti il pareggio non è parso una mezza sconfitta.

Il Bayern Monaco è riuscito a passare in vantaggio nei primi 10 minuti di partita grazie al gol di Robert Lewandowski, il Lipsia è però riuscito a replicare pareggiando l'incontro prima della fine del primo tempo con Forsberg. Nel secondo tempo le squadre non si sono fatte del male, concludendo l'incontro con lo stesso risultato del primo.
Entrambi i portieri si sono dovuti arrendere solo nell'occasione del gol: 6 parate per Péter Gulácsi (Lipsia), mentre Manuel Neuer (Bayern Monaco) ha effettuato 5 parate.

Molto agonismo in campo con 6 cartellini gialli in totale: di cui 4 per il Lipsia e 2 per il Bayern Monaco.

Nonostante il pareggio, il Bayern Monaco ha avuto a lungo il controllo del match: ha dominato il possesso palla (67%), ha effettuato più tiri (14-13), e ha battuto più calci d'angolo (7-3) del Lipsia.

Gli ospiti hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (664-275): si sono distinti Niklas Süle (93), Joshua Kimmich (92) e Jérôme Boateng (89). Per i padroni di casa, Laimer è stato il giocatore più preciso con 32 passaggi riusciti.

Timo Werner nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Lipsia: 6 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Bayern Monaco è stato Robert Lewandowski a provarci con maggiore insistenza concludendo 5 volte, di cui 3 nello specchio della porta.
Nel Lipsia, il centrocampista Konrad Laimer pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (7 ma si contano anche 11 duelli persi). Il centrocampista Kingsley Coman è stato invece il più efficace nelle fila del Bayern Monaco con 10 contrasti vinti (17 effettuati in totale).


Lipsia (3-4-3 ): P.Gulácsi, N.Mukiele, W.Orban (Cap.), I.Konaté, E.Forsberg, L.Klostermann, K.Laimer, M.Halstenberg, M.Sabitzer, Y.Poulsen, T.Werner. All: Julian Nagelsmann
A disposizione: S.Ilsanker, C.Nkunku, E.Ampadu, Matheus Cunha, D.Demme, A.Lookman, P.Schick, Amadou Haidara, Y.Mvogo.
Cambi: D.Demme <-> L.Klostermann (45'), C.Nkunku <-> E.Forsberg (69'), M.Santos Carneiro Da Cunha <-> Y.Poulsen (81')

Bayern Monaco (4-2-3-1 ): M.Neuer (Cap.), B.Pavard, J.Boateng, L.Hernández, N.Süle, K.Coman, T.Alcántara, S.Gnabry, J.Kimmich, T.Müller, R.Lewandowski. All: Niko Kovac
A disposizione: S.Ulreich, A.Davies, Philippe Coutinho, J.Arp, M.Cuisance, I.Perisic, Javi Martínez, D.Alaba, C.Tolisso.
Cambi: A.Davies <-> S.Gnabry (62'), C.Tolisso <-> T.Müller (63'), P.Coutinho Correia <-> T.Alcántara (88')

Reti: 3' Lewandowski (Bayern Monaco), 48' (R) Forsberg (Lipsia).
Ammonizioni: M.Halstenberg, C.Nkunku, K.Laimer, M.Sabitzer, R.Lewandowski, J.Boateng

Stadio: Red Bull Arena
Arbitro: Sascha Stegemann

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti