Eintracht-Wolfsburg 4-3

Bundesliga
default

Nella partita valevole per la ventottesima giornata della Bundesliga, vittoria casalinga dell'Eintracht Francoforte sul Wolfsburg. La squadra di Adi Hütter si è assicurata i tre punti respingendo il tentativo di rimonta degli avversari che, dopo la rete del 3-4 arrivata al 85' lo sfortunato autogol di Tuta, non sono riusciti a pervenire al pareggio

Il rischio era quello di veder sfumare un vantaggio di due reti. La buona notizia per l'Eintracht Francoforte è che la difesa è riuscita a fare il proprio dovere quanto più contava. La squadra di Adi Hütter ha battuto soffrendo più del previsto il Wolfsburg. Nessuno ha pensato puntato tutto sulla fase difensiva e ovviamente la comune strategia ha reso la partita emozionante e spettacolare. Il 4-3 finale non deve quindi sorprendere troppo visto il gioco espresso dalle due squadre. Dopo aver raggiunto un vantaggio di due reti, l'Eintracht Francoforte ha forse tirato un po' troppo i remi in barca consentendo un parziale ritorno degli uomini di Glasner. Il gol che ha riaperto ogni discorso è arrivato al 85° minuto grazie a uno sfortunato tocco di Tuta che ha infilato il proprio portiere e che ha ravvivato il finale di partita. Dimezzare lo svantaggio però risulterà importante solo a fini statistici visto che Rode e compagni hanno fermato ogni disperato tentativo di pareggio da parte dei rivali vincendo il match per 4-3.



Nell'Eintracht Francoforte decisivi gli assist forniti da Durm, Kamada e André Silva in occasione delle reti. Nelle azioni da gol del Wolfsburg decisivi nelle azioni delle reti gli assist di Baku e Weghorst. Fondamentale nella vittoria dell'Eintracht Francoforte il contributo di Kevin Trapp, impegnato in diverse occasioni, e capace di essere decisivo con almeno 6 parate.

Nonostante la sconfitta, il Wolfsburg ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (54%), ha effettuato più tiri (20-8), e ha battuto più calci d'angolo (7-3).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (315-241): si sono distinti Maximilian Arnold (43), Xaver Schlager (34) e John Brooks (30). Per i padroni di casa, Stefan Ilsanker è stato il giocatore più preciso con 27 passaggi riusciti.

Luka Jovic è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Eintracht Francoforte: 2 volte, entrambe nello specchio della porta. Per il Wolfsburg è stato Ridle Baku a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nell'Eintracht Francoforte, il centrocampista Djibril Sow è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (9 sui 13 totali). Il difensore Kevin Mbabu è stato invece il più efficace nelle fila del Wolfsburg con 9 contrasti vinti a dispetto dei 18 effettuati in totale.



Eintracht Francoforte: K.Trapp, S.Ilsanker, O.Ndicka, Tuta, F.Kostic, E.Durm, D.Sow, S.Rode (Cap.), L.Jovic, D.Kamada, André Silva. All: Adi Hütter
A disposizione: M.Hasebe, J.Willems, A.Hrustic, A.Younes, T.Chandler, A.Barkok, S.Zuber, M.Schubert, E.Bördner.
Cambi: A.Younes <-> L.Jovic (83'), M.Hasebe <-> S.Rode (89'), T.Chandler <-> E.Durm (89'), S.Zuber <-> D.Kamada (92')

Wolfsburg: K.Casteels (Cap.), M.Lacroix, J.Roussillon, J.Brooks, K.Mbabu, Y.Gerhardt, X.Schlager, R.Baku, J.Brekalo, M.Arnold, W.Weghorst. All: Oliver Glasner
A disposizione: T.Siersleben, L.Kasten, P.Pervan, Joao Victor, J.Bruma, D.Ginczek, M.Pongracic, B.Bialek, M.Philipp.
Cambi: M.Pongracic <-> M.Lacroix (66'), B.Bialek <-> Y.Gerhardt (66'), M.Philipp <-> J.Brekalo (72'), D.Ginczek <-> X.Schlager (89')

Reti: 6' Baku (Wolfsburg), 8' Kamada (Eintracht Francoforte), 27' Jovic (Eintracht Francoforte), 46' Weghorst (Wolfsburg), 54' André Silva (Eintracht Francoforte), 61' Durm (Eintracht Francoforte), 85' Aut. Tuta (Eintracht Francoforte).
Ammonizioni: O.Ndicka, D.Kamada, S.Rode, K.Mbabu, M.Arnold

Stadio: Deutsche Bank Park
Arbitro: Marco Fritz

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale