Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 ottobre 2009

Champions, mai così male le quattro italiane

print-icon
rub

Josè Mourinho cammina sul campo prima del match contro il Rubin Kazan (foto lp)

Mai così vicini a perdere un posto nella prossima Champions League. Nelle prime due gare Juventus, Inter, Milan e Fiorentina hanno racimolato 10 punti e nessuna è in testa al suo girone. GUARDA LE FOTO E TUTTI I GOL SU SKY.it

GUARDA GRATIS TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS

Mai così male, e mai così vicini a perdere un posto nella prossima Champions League. Nelle prime due gare Juventus, Inter, Milan e Fiorentina hanno racimolato 10 punti, e nessuna è in testa al suo girone. Mai così male da quando si gioca la fase a gironi e nelle stagioni in cui l'Italia ha avuto quattro squadre nella competizione.

L'anno scorso Inter, Juventus, Roma e Fiorentina avevano raccolto 13 punti in due partite. Nell'autunno 2007 i punti erano 11, nel 2006 7: ma il Chievo non aveva superato i preliminari. Che non è una scusa: nell'edizione 2000-2001 (con l'Inter eliminata dall'Helsinborg nei preliminari) Lazio, Juventus e Milan conquistarono nelle prime due giornate 13 punti. Nemmeno il conto dei gol ci consola: appena 6 finora, l'anno scorso erano il doppio.

Le partenze migliori delle italiane tra il 2003 e il 2005. La 2003-2004 è anche la stagione record: 20 punti tra Milan, Lazio, Juventus e Inter con le ultime due a punteggio pieno. Altri tempi. L'attualità racconta di quattro squadre in affanno ma si può ancora essere ottimisti. Nel 2006-2007 il Milan dopo due giornate aveva solo 4 punti, uno in più rispetto ad oggi e aveva affrontato due rivali non certo fenomenali come Aek Atene e Lille. Poi però la Champions League finì per la settima volta nella bacheca di Via Turati. Anche allora sembrava un'impresa impossibile.

SCOPRI IL NUOVO FANTACAMPIONI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT