Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 febbraio 2010

Leonardo, al cuor non si comanda: "Tifo per Ancelotti"

print-icon
leo

Leonardo e Ancelotti, un legame che dura da molto tempo. Il brasiliano sul tecnico dei Blues: "Sono complice della sua storia da tanto"

Il tecnico del Milan parla della sfida di Champions tra l'Inter e il Chelsea: "Se una squadra italiana va avanti siamo tutti contenti, ma sono molto legato a Carlo. Sono complice della sua storia da tanto tempo". I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT 

GIOCA SUBITO A FANTACAMPIONI!


Per una volta, il ranking Fifa può attendere. E così Leonardo sceglie una posizione diversa rispetto all'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, che si augura sempre una vittoria delle squadre italiane in Champions: tiferà per il Chelsea di Carlo Ancelotti contro l'Inter.

"Sono molto legato ad Ancelotti - spiega il tecnico del Milan -, sono complice della sua storia da tanto tempo. Io tifo per Carlo, ma niente di più. Se un'italiana va avanti, tutti noi siamo contenti, ma puo' sempre andare avanti la Fiorentina, assieme a noi... Ma non è un tifo speciale contro l'Inter, davvero no".

Sarà una gara dal sapore di Champions anche quella che giocherà il Milan a Firenze: "La Fiorentina si esalta molto quando gioca in situazioni di gala  - dice Leonardo - e in Champions ha fatto benissimo. Mi aspetto la Fiorentina delle grandi occasioni".

L'allenatore rossonero ammette che "è meglio affrontare la Fiorentina adesso" rispetto a dicembre, quando la partita venne sospesa per la neve, mentre preferisce non commentare le squalifiche inflitte all'Inter: "Non voglio entrarci ma non per non esprimere un parere ma perché a qualsiasi parere che viene da fuori mancano informazioni".