Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 aprile 2010

Inter stoica, vince il Barça ma i nerazzurri vanno in finale

print-icon
int

L'Inter esulta dopo la qualificazione alla finale di Champions League (Foto Ansa)

Al termine di 90' entusiasmanti la formazione di Mourinho, costretta in 10 dal 28', tiene botta fino al gol di Piqué e poi difende con i denti la qualificazione. A Madrid i nerazzurri se la vedranno con il Bayern. I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

GUARDA L'ALBUM DEL CAMMINO DELL'INTER IN CHAMPIONS

I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKYSPORT

BARCELLONA-INTER 1-0
83' Piquè

Guarda la cronaca del match

Una qualificazione meritata al termine di una partita epica, dalle difficoltà incommensurabili alla vigilia, resa ancora più complicata dall'espulsione (esagerata) di Thiago Motta. L'Inter vola in finale di Champions League dopo 38 anni e lo fa in maniera pulita e netta dopo aver dimostrato una superiorità fisica, tattica, mentale rispetto alla corazzata di Pep Guardiola. Il Barcellona vince 1-0 al termine di una gara in cui la formazione di Mourinho ha tenuto botta per 83' senza mai correre veri pericoli, eccetto che per un tiro dalla distanza di Messi, deviato in tuffo da Julio Cesar, e per un colpo di testa di Bojan finito a lato nella ripresa.

Scontato il tema della partita con i blaugrana a fare possesso palla nel tentativo di trovare un varco nella difesa ermetica ben condotta da Lucio e Samuel. Ibra ingabbiato, non è riuscito a trovare spazi. Poi al 28' il fattaccio con Motta reo di aver colpito (in maniera estremamente leggera) Busquets, espulso da De Bleckeere. Da allora il Barcellona ha costantemente alzato il baricentro senza, tuttavia, trovare il guizzo vincente che è arrivato solo all'83' con Piquè. Il finale di gara è stato un arrembaggio della formazione di Guardiola ma il Barcellona non ha trovato il gol qualificazione. Finisce 1-0, l'Inter va in finale a Madrid contro il Bayern Monaco.