Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 maggio 2010

"Bayern, che peccato!", tedeschi contro il Mouro dell'Inter

print-icon
bay

Il titolo della Bild all'indomani della sconfitta del Bayern Monaco nella finale di Champions League contro l'Inter (Foto sito Bild)

In Germania la stampa considera la prestazione dei bavaresi comunque ottima nonostante la sconfitta determinata dall'atteggiamento difensivista dei nerazzurri. I tedeschi puntano soprattutto alla finale 2012 che si giocherà all'Allianz. LA FOTOGALLERY

GUARDA I GOL DELLA FINALE DA SKY SPORT

SCOPRI LO SPECIALE CHAMPIONS

"Che peccato, Bayern!". La stampa tedesca incassa il ko che il Bayern Monaco ha subito nella finale di Champions League contro l'Inter. Le speranze di chiudere la stagione con 3 titoli, osserva la Bild, si sono infrante contro "il muro di Mourinho". Il club campione di Germania, che al trionfo in Bundesliga ha abbinato anche la conquista della Coppa nazionale, può consolarsi con i 58 milioni di euro guadagnati nella campagna europea: "Si può investire su difensori migliori".

Die Welt, nella sua edizione domenicale, evidenzia che la sconfitta "è triste, ma non c'è motivo di piombare completamente nello sconforto". La stagione del Bayern Monaco è comunque "grande", anche se non mancano i rimpianti per il flop finale. Il passo falso pesa per tutto il calcio tedesco, scrive il giornale, visto che la Germania non guadagnerà un posto nella Champions League 2011-2012: la Serie A conserverà 4 rappresentanti, la Bundesliga ne avrà solo 3.

La squadra di Louis van Gaal, si legge sulla Sueddeutsche Zeitung, "crede in un futuro ricco di successi". L'obiettivo dichiarato è tornare a giocare la finale di Champions League molto presto, magari già nel 2011 a Wembley. E' più suggestivo pensare che "la nuova destinazione" sia proprio Monaco. L'Allianz Arena sarà la sede della finale di Champions League 2011-2012 e il Bayern sogna di alzare la Coppa dalle grandi orecchie nel proprio stadio.