Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 ottobre 2010

Allegri: ''Non cambio il Milan perché ho davanti il Real''

print-icon
all

Allegri non teme il Real di Mourinho: per il match di Champions schiererà un Milan a trazione anteriore (Getty)

Il tecnico rossonero alla vigilia del match di Champions contro Mourinho: "Non andiamo a difenderci ad oltranza, sarebbe un suicidio". Thiago Silva verso il forfait, nel Real mancherà Ramos: ginocchio ko. Galliani su Kakà: impossibile che arrivi. LE FOTO

Gioca subito al Fantacampioni!

Guida tv: così Real Madrid-Milan su Sky

Sfoglia tutto l'album del Milan

"È il momento giusto per incontrare il Real Madrid. Stiamo molto bene sia fisicamente che  mentalmente. In campionato abbiamo conquistato tre vittorie consecutive, siamo pronti ad affrontare il Real Madrid". Massimiliano Allegri ed il suo Milan sono pronti per la sfida del Santiago Bernabeu contro la squadra di José Mourinho. Il tecnico rossonero si augura di fare bene e che sia solo il primo passo. "Spero che questa sfida contro il Real Madrid sia la prima gara importante di una lunga serie, quello che conta sono i punti. Quella di domani è una tappa fondamentale e importante. E' giusto andare avanti con quello che  stiamo facendo. Pensare di venire a Madrid per fare un gioco difensivo penso che sia un suicidio".

Il tecnico rossonero ha poi commentato le dichiarazioni rilasciate da Mourinho oggi in conferenza stampa: "Kakà resta al  Real? Se Mourinho ha detto così c'è da credergli non penso sia un bugiardo. Per quanto riguarda la presenza di Inzaghi in campo Mourinho ha ragione perché è un giocatore che ha fatto molti gol a livello nazionale e internazionale". L'allenatore del Milan ha poi concluso tornando alla sfida di domani parlando dei protagonisti, i giocatori e il modo come affrontare la partita con il dubbio Thiago Silva. "I giocatori del Milan e quelli del Real Madrid sono tutti grandi campioni. Per la squadra di Mourinho, il più importante è Ozil. Thiago Silva? Le sue condizioni le valuteremo domani, siamo in attesa di vedere se ci sono  dei miglioramenti per la gara". Sul ct del Brasile, Mano Menezes infine aggiunge: "Ho parlato con il ct Menezes. E' soddisfatto di Ronaldinho e di come stanno giocando Pato e Thiago Silva".

E intanto Galliani torna a parlare di Kakà: "E' assolutamente impossibile che torni al Milan, non esiste. E' un grandissimo giocatore del Real e lì rimane". Adriano Galliani chiude qualsiasi ipotesi di un ritorno del brasiliano Kakà al Milan. L'ad rossonero ha poi voluto precisare, ai microfoni di Sky Sport 24, che "Kakà quando è venuto al Real Madrid stava assolutamente in perfette condizioni, questi sono infortuni non dipendenti dal Milan".