Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
20 ottobre 2010

Scommesse, l'impresa del Copenaghen al Camp Nou è data a 22

print-icon
cop

Claudemir e N'Doye, protagonisti del successo dei danesi ad Atene contro il Panathinaikos

Il quotista Adam Grapes, nel consueto collegamento con Sky Sport24, cercava "coraggiosi" che puntassero sulla vittoria del Basilea a Roma: pagava 7 volte la giocata. I danesi del Copenaghen proveranno ad emulare gli svizzeri: ce la faranno? IL VIDEO

Guarda i gol della Champions da Sky Sport

Le pagelle della Champions League

Gli episodi salienti della prima, seconda e terza giornata

Per moda o per passione, sta di fatto che di anno in anno le scommesse legate agli eventi sportivi sono diventate una realtà sempre più presente tra tifosi e non. Il gusto di guadagnare qualche soldino con la sensazione di saper prevedere l'esito di un big match di Champions League piuttosto che di un posticipo di serie B è qualcosa di cui andare orgogliosi, senza dimenticare che non c'è occasione migliore di una vincita per ritrovarsi con gli amici e offrire un giro di bevute.

L'ultima frontiera del "betting" è rappresentata dal ricchissimo ventaglio di offerte di agenzie online presso le quali è possibile fare la propria giocata fino a un secondo prima dell'inizio dell'evento, e talvolta persino "live". Sky Sport24 segue da ormai più di un anno questa realtà per aggiornare gli appassionati di scommesse da casa, ma soltanto da un paio di mesi è sorta la figura di Adam Grapes, quotista Snai originario di Southampton, che unisce il pragmatismo anglosassone a un'innata simpatia che ne rende ancor più interessanti le considerazioni.

La caduta dell'Impero Romano per mano degli svizzeri del Basilea, ipotesi remota sulla carta, si è rivelata con il senno di poi una realtà. Amara per la Roma, dolce come il cioccolato svizzero per i rossoblù che hanno castigato Totti e compagni, e di conseguenza per gli scommettitori che hanno puntato su di loro. La vincita per i coraggiosi che si sono schierati dalla parte di Davide contro Golia, è stata pari a 7 volte la puntata effettuata.

La favola del Basilea dà una scossa agli scommettitori abituati a puntare sempre e soltanto sulle grandi favorite e  l'occasione per tentare la fortuna è puntuale, manco a dirlo, come un orologio svizzero: il mercoledì di Champions propone infatti un'altra sfida tra una Cenerentola e una grande d'Europa. Lo scenario è quello del Camp Nou di Barcellona, dove i danesi del Copenaghen proveranno a entrare nella storia come fece il Rubin Kazan nella scorsa edizione, vincendo contro ogni pronostico in Catalogna (1-2). Memore del tonfo con i russi, i blaugrana staranno più attenti rispetto al doloroso precedente. Non a caso, la quota associata alla vittoria dei danesi è altissima: puntando un euro se ne vincono 22, una sorta di record per uno scontro di Champions League. Ci sarà da fidarsi o si tratta del solito trucco delle caramelle posizionate alle casse del supermercato? Chiedetelo ad Adam Grapes.