Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
05 marzo 2011

Bayern: Van Gaal, ore contate. Rummenigge: toccato il fondo

print-icon
van

Louis van Gaal abbandona mestamente il campo dopo la sconfitta con l'Hannover (Getty)

Il presidente del club bavarese durissimo dopo il ko in Bundesliga con l'Hannover, il terzo consecutivo: "Non dormirò per prendere una decisione. Arriviamo da otto giorni catastrofici, dobbiamo fermare la caduta"

Commenta nel forum di Fantacampioni

Gioca subito a Fantacampioni!

Ore contate per Louis van Gaal sulla panchina del Bayern Monaco. Il presidente del club bavarese, Karl-Heinz Rummenigge, rimanda qualsiasi decisione a domenica, pur evidenziando che i campioni di Germania vengono da "otto giorni catastrofici". Il culmine è stato raggiunto oggi con la sconfitta per 3-1 sul campo dell'Hannover in Bundesliga, terzo ko di fila. "Stanotte non dormirò, ma almeno ho tempo per riflettere", dice Rummenigge a chi domanda se il tecnico van Gaal sarà esonerato. "Con la sconfitta di oggi tocchiamo il fondo di questa stagione - ha aggiunto -. Non lo nascondo, sono abbattuto".

Bisogna "fermare la caduta" verticale della squadra, ha aggiunto Rummenigge, ma senza farsi prendere la mano da decisioni affrettate. Lo stesso van Gaal è apparso già rassegnato e pronto all'addio: "Ho lavorato sapendo di avere la fiducia dei dirigenti. Sta a loro decidere se rinnovarmela o togliermela. Se ho parlato con qualcuno? Non è il momento, nè il luogo. Siamo tutti abbattuti: io, i giocatori, la dirigenza stessa". Il Bayern Monaco ospiterà l'Inter il 15 marzo per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Nella gara di andata i tedeschi si imposero per 1-0.