Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 marzo 2011

Ibra e la Champions, relazione complicata: il web si scatena

print-icon
ibr

Ibra, anche con il Milan la Champions resta tabù (Getty Images)

Appena terminata la partita con il Tottenham, che ha sancito l'eliminazione del Milan dall'Europa, i tifosi si sono precipitati su facebook a pubblicare il video della presentazione al Milan, quando lo svedese disse: "Vinciamo tutto". IL VIDEO

Guarda i video: le emozioni della Champions minuto per minuto

I gol della Champions da Sky Sport

LE PAGELLE DI TOTTENHAM-MILAN

di Luciano Cremona

Ibra, si sa, non ha paura di sbilanciarsi (vedi video in alto). Poi, magari si deve ricredere, gli tocca masticare amaro su quello che ha detto e si prende i fischi e gli sfottò. Arrivato all'Inter dopo due anni di Juve, disse subito: "Sono tifoso nerazzurro fin da bambino". Il primo giorno a Barcellona baciò la maglia, gesto mai fatto in tre stagioni a Milano. Poi la mega presentazione a San Siro, con la maglia rossonera dello scorso 29 agosto. Come si può vedere dal video, lo svedese prende il microfono e fa una promessa, in mezzo al prato del Meazza: "Oh, ricordati, sono venuto qui per vincere. Quest'anno vinciamo tutto".

Inevitabile che i tifosi di mezza Italia, nerazzurri in particolare, conservassero il video, pronto da pubblicare su facebook non appena il Milan fosse stato fuori da una competizione. Detto, fatto. Al fischio finale di Tottenham-Milan facebook si è popolato: la faccia di Ibra, con accanto "vinciamo tutto", ha riempito le bacheche di molti tifosi.

Ma gli sfottò sull'allergia di Ibra alla Champions non si sono limitati alla promessa non mantenuta dell'attaccante svedese. Tanti i link alla pagina che richiama il coro che mette in contrapposizione Eto'o allo svedese. La sfumatura è ad hoc per l'Europa: "Eto'o Eto'o Eto'o, l'hanno visto con la Champions, mentre Ibra ancora no". E anche "Ibrahimovic e la Champions hanno una relazione complicata". Ancora: "Vuoi vincere la Champions? Non comprare Ibra". Anche gli spot pubblicitari si ritorcono contro l'attaccante del Milan: "La Champions? Ma lascia stare".

Poi c'è chi è un po' più cattivello e la mette sul piano della sfortuna: "Il gatto nero quando passa Ibra cambia strada". Oppure: "Ibra, cambia magia. Le sparizioni in Champions ormai le conoscono tutti". E ci sono tanti tifosi nerazzurri che ancora non credono allo scambio di mercato più incredibile della storia: "Ma davvero ci hanno dato Eto'o e 50 milioni per Ibrahimovic?".