Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 marzo 2011

Moratti non ha dubbi: rimonta contro il Bayern? Ci crediamo

print-icon
int

Un'immagine dell'allenamento dell'Inter prima della finale di Champions dello scorso anno contro il Bayern. Per il presidente Moratti serve la stessa concentrazione di allora

Così il presidente dell'Inter alla vigilia del ritorno degli ottavi di Champions: "I giocatori conoscono l'importanza di questa partita". Nerazzurri in viaggio, all'andata finì 1-0 per i tedeschi. E sul derby: "Milan senza Ibra? Sarà quel che sarà"

Guida tv: così Bayern-Inter in 3D su Sky

Champions: Inter in volo per Monaco. Bayern favorito per i bookies

Gioca a Fantacampioni


Alla rimonta negli ottavi di finale contro il Bayern di Monaco "ci crediamo senza dubbio". Così, fuori dagli uffici della Saras, il presidente dell'Inter Massimo Moratti ha replicato a chi gli chiedeva un commento sulla partita contro i bavaresi all'Allianz Arena. "Anche la partita di Milano l'avevamo fatta bene - ha proseguito il patron nerazzurro - solo all'ultimo male, ma comunque bene impostata. Quindi speriamo di poter fare lo stesso li', ma con il risultato a nostro favore".

Quanto ai giocatori, ha sottolineato nuovamente, "capiscono l'importanza della gara". "I ragazzi sono tutti maturi, tutti con l'esperienza personale necessaria per sapere di cosa si tratta" ha concluso Moratti.

E tra 2 settimane il derby. Il Milan potrebbe arrivare alla stracittadina senza Zlatan Ibrahimovic, espulso nel match che il Milan ha pareggiato con il Bari. "Mi dispiace per  Ibra, per il resto sarà quello che sara"', dice Moratti.

Il cartellino rosso rimediato dallo svedese testimonia che la tensione nell'ambiente rossonero è alta? "Ma no, i nervosismi di Ibra non c'entrano niente, non son dovuti certamente a questa cosa. E' una reazione, niente di più, aggiunge. Moratti dribbla, infine, le domande relative all'entità della sanzione che verrà comminata al  milanista: "Mi volete tirare dentro la polemica che non ci sarà, perché avrà la risonanza che dovrà avere".

Guarda anche:

Ibra sull'orlo di una crisi di nervi. E il Milan ora trema
Un portoghese per Bayern-Inter. Convocato anche Lucio