Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 aprile 2011

Real Madrid e Barcellona: e adesso chi dei due fa più paura?

print-icon
sey

L'esultanza di Seydou Keita dopo il gol contro lo Shaktar di Lucescu (Getty)

Non solo Champions, ma anche campionato e Copa del Rey: in 18 giorni 4 partite per stabilire chi è il vero pericolo pubblico d'Europa. Mou col poker di gol al Tottenham, o Guardiola con le cinque reti allo Shaktar?

Guarda i video: le emozioni della Champions minuto per minuto

I gol della Champions da Sky Sport

GUARDA LE PAGELLE

Chi fa più paura? il Real di Mou, capace di rifilare 4 gol al Tottenham che aveva fatto fuori il Milan, o il Barcellona di Guardiola, mes que... una garanzia, di spettacolo e vittorie? Non ci vorrà molto per stabilirlo. Una sfida lunga quattro partite. Tutte decisive, tutte nell'arco di 18 giorni.

Campionato, Copa del rey e Champions. La semifinale, infatti, salvo imprevedibili sorprese, sarà ancora un clasico. Tenetevi forte: si parte il 16 aprile: appuntamento al Bernabeu, dove il piatto del giorno sarà servito freddo. Una vendetta che Mourinho e i suoi aspettano da quasi 5 mesi, da quel 27 novembre in cui la partita per il Real sembrava non finire mai, come i gol del Barcellona. In teoria, almeno, il recupero in campionato è ancora possibile: se vincerà il Real, i punti di distacco diventerebbero 5 con 6 partite ancora da giocare.

Ma più che la classifica, c'è l'offesa dell'andata da vendicare. Un'occasione ghiotta ma non irripetibile, per Mourinho. Dentro o fuori, come per la finale di Copa del Re, solo 4 giorni dopo al Mestalla di Valencia. 4 finali, insomma. Tutte ugualmente importanti, anche se il primo obiettivo - dichiarato da entrambe le squadre - è sempre lei, la Champions. In semifinale il Real non ci arriva da 8 anni, mentre il Barcellona non vede l'ora di ritornarci, dopo l'eliminazione contro l'Inter dello scorso anno, e la mancata finale al Bernabeu, bruciata più di una sconfitta.  Sarà per questo che contro Tottenham e Shaktar le forze si sono moltiplicate, così come i gol. Piccola tregua insomma per i tifosi di Real e Barca. Dieci giorni e poi comincia la Grande Sfida. In quattro mosse.