Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 aprile 2011

Inter, un sogno lungo 90’: remuntada mai riuscita a nessuno

print-icon
leo

Il tecnico dell'Inter cerca l'impresa in Germania (Ansa)

I nerazzurri devono ribaltare il 2-5 dell'andata in casa dello Schalke 04 per approdare in semifinale: alla ventunesima trasferta ufficiale in Germania, finora, lo score è di 6 vittorie per gli uomini di Leonardo, 7 pareggi e 7 affermazioni tedesche

Guarda i video: le emozioni della Champions minuto per minuto

I gol della Champions da Sky Sport

Gioca a Fantacampioni

In Germania Schalke imbattuto nei 2 precedenti contro l'Inter: 1 vittoria (1-0 nella finale di coppa Uefa 1996-'97) ed un pareggio (1-1 dopo i tempi supplementari, nella coppa Uefa 1997-'98) il bilancio a suo favore. Considerando le sole gare disputate in casa contro team italiani, il club tedesco è imbattuto grazie ad uno score di 3 vittorie e 2 pareggi in 5 partite nelle quali ha sempre segnato, per un totale di 9 reti all'attivo.

L'Inter è alla ventunesima trasferta ufficiale in Germania: finora lo score è di 6 vittorie nerazzurre, 7 pareggi e 7 affermazioni tedesche. Lo Schalke 04 ha perduto solo una delle 9 euro-gare finora disputate nella Champions League 2010-11: è accaduto il 14 settembre 2010 quando venne sconfitto per 0-1 a Lione, nel primo match stagionale. Nelle successive 8 partite disputate bilancio tedesco è di 6 vittorie e 2 pareggi. Si tratta della serie positiva record per il club di Gelsenkirchen nella sua storia delle partecipazioni alla massima competizione europea, a cui quest'anno è iscritto per la sesta volta.

Samuel Eto'o con il gol segnato in Bayern Monaco-Inter 2-3 si eè portato a quota 8 reti nella Champions League 2010-11. L'attaccante nerazzurro è ora a 2 soli gol da Adriano, primatista nella storia dell'Inter come marcatore stagionale in Coppa Campioni/Champions League, 10 reti nel 2004-'05. Eto'o è il settimo giocatore nerazzurro a salire in doppia cifra come numero di gol segnati nella massima competizione europea: il camerunense è infatti a quota 10, sommando le 2 reti della stagione scorsa ed e' al sesto posto della classifica di tutti i tempi, alla pari con Martins. Prossimo traguardo il quarto posto - ex-aequo - a quota 11 centri condiviso da Crespo e Jair.

A Diego Alberto Milito mancano tre reti per toccare quota 100 nella propria carriera professionistica, considerando solo le gare disputate con i club italiani. Il primo degli attuali 97 centri - realizzati con le maglie di Genoa ed Inter, di cui 51 in serie A, 33 in B, 5 in coppa Italia, 7 nelle coppe europee ed 1 nel Mondiale Clubs - risale all'1 febbraio 2004, al minuto 39 di Genoa-Ascoli 1-1, in serie B.

Dirige la gara lo sloveno Skomina, internazionale dal 2003, classe 1976. Lo Schalke 04 è all'esordio con Skomina. L'arbitro sloveno ha 4 precedenti con club tedeschi nelle eurocoppe, con bilancio di 2 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta. Inter al bis con Skomina dopo il vittorioso match casalingo dei gironi Champions 2010-11, 4-3 sul Tottenham. Incluso questo incrocio, sono 7 i precedenti con club italiani ed il bilancio - a favore delle italiane - e' di 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.