Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 aprile 2011

Dal Benfica al Real Madrid: le 500 panchine di Mourinho

print-icon
mou

Il tecnico del Real Madrid festeggerà il prestigioso traguardo nel match di ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Tottenham (Getty)

Il tecnico portoghese festeggerà il prestigioso traguardo nel match di ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Tottenham: sono passati quasi 11 anni dall'esordio. Lo Special One aspira a conquistare la coppa con tre squadre diverse

Guarda i video: le emozioni della Champions minuto per minuto

I gol della Champions da Sky Sport

Gioca a Fantacampioni

José Mourinho fa 500. Il tecnico del Real Madrid festeggerà il prestigioso traguardo nel match di ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Tottenham: sono passati quasi 11 anni dall'esordio sulla panchina del Benfica nel campionato portoghese. Il Boavista s'impose 1-0, e lo Special One ottenne la prima vittoria solo al quarto tentativo, contro il Belenenses.  La trasferta di White Hart Lane, in programma mercoledì sera, gli darà il gettone numero 500 in carriera. E il bilancio è spettacolare, soprattutto nei tornei ad eliminazione diretta.

Dopo la sconfitta della sua Inter contro il Manchester United nella Champions 2008/2009, José ha inanellato - tra Coppe nazionali e Champions - 13 passaggi di turno consecutivi. Il conto è presto fatto: 334 vittorie, 104 pareggi e 61 sconfitte. I titoli sono finora 17: 6 scudetti in 3 campionati diversi, 2 Champions, 1 Coppa Uefa, 1 Coppa e 1 Supercoppa di Portogallo, 2 Coppe di Lega inglese, 1 Fa Cup e 1 Community Shield, 1 Supercoppa Italiana e 1 Coppa Italia.

Lo Special One può aspirare a conquistare la Champions con tre squadre diverse: nessuno nella storia c'è riuscito. Solo Happel (Feyenoord e Amburgo) e Hitzfeld (Bayern Monaco e Borussia Dortmund) lo affiancano a quota 2. "Voglio vincerla di nuovo, ma non è un'ossessione", ha spiegato. Per lui forse no, ma per il Real Madrid sì.