Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 aprile 2011

Pep furioso: José fuori hai già vinto tu, io parlo sul campo

print-icon
pep

Guardiola versione moralizzatore. Il tecnico del Barça non le ha mandate a dire a Mourinho in conferenza stampa (Getty)

Un Guardiola come non si era mai visto prima in conferenza stampa. Il tecnico del Barça risponde a Mou: "Io non ho mai parlato contro un collega, questa è la prima volta. Non ho un segretario come lui che mi tiene segnate le cose su cui devo rispondergli"

Guarda i video: le emozioni della Champions minuto per minuto

I gol della Champions da Sky Sport

Guida tv: così Real Madrid-Barcellona su Sky Sport

Polpo di scena: Iker dice Real per la finale di Champions

Mou: Guardiola è prevenuto sugli arbitri, io come Einstein

Non si è fatta attendere la risposta del tecnico del Barcellona, Pep Guardiola, a José Mourinho che lo ha accusato di essere il primo a criticare una designazione arbitrale. Guardiola si è rivolto direttamente al collega: "José, non so quale sia la tua telecamera...Io vorrei parlare domani alle 20.45 in campo, fuori hai già vinto tu - dice Guardiola in conferenza stampa alla vigilia della semifinale di Champions con il Real - Lui ha vinto durante questa stagione, vediamo che succederà in Champions. Normalmente vince lui, la sua storia è questa, noi abbiamo ottenuto vittorie più piccole e ne siamo orgogliosi. Ho una lista di cose che vorrei dirgli ma non arriveremmo mai alla fine. Io non ho un segretario come lui che mi tiene segnate le cose su cui devo rispondergli, io vorrei giocarmi la partita sul campo, in queste cose non vorrei competere con lui neanche un istante. Lui mi conosce e io conosco lui. Se vuole continuare a parlare può continuare a farlo, ne ha tutto il diritto. Io dopo la vittoria in Coppa del Re ho fatto le congratulazioni al Real Madrid, ha vinto la coppa sul campo meritatamente contro il mio Barcellona, che è una buona squadra. Le parole di Ramos ai tifosi? Il signor Mourinho lo ha convinto a dirle. Io non ho criticato gli arbitri. Se vuole credere a me o a quello che legge dipende da lui. Sono stufo di questi discorsi. Posso dare la mia opinione ma questo è un gioco che non mi piace. Mourinho domina bene quello che succede in campo, perchè è un buon allenatore, ma anche quello che succede fuori".

E ancora: "Avrei preferito che si rivolgesse a me piuttosto che alla stampa. Mourinho è bravo ad animare le partite 24 ore prima. Io oggi gli ho risposto perchè lui ha detto Pep, e se lui dice Pep io dico José. Io non ho mai parlato contro un collega, questa è la prima volta. Quando lo vedo in campo posso anche imparare da lui, fuori dal campo però non devo imparare niente".

Tornando a parlare di calcio, sulla partita Guardiola dice: "Questa è una semifinale di Champions, non abbiamo bisogno di stimoli particolari. Se vinceremo è perchè saremo i migliori, così come se vinceremo la Liga. Siamo qui per difendere uno stile che ci ha fatto vincere tanto a noi e alla nazionale spagnola, difendiamo un'idea e vogliamo farlo fino alla fine. Non vogliamo dare lezioni a nessuno, difendiamo il nostro stile. Iniesta? Non giocherà al 100 per cento. Sarà una partita in cui non servirà solo il gioco, si deve avere qualcosa in più. Ci sarà un arbitro di prestigio".

Gioca a Fantacampioni