Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 maggio 2011

Ferguson non si fida dello Schalke: occorre concentrazione

print-icon
sch

Pericolo numero 1. Raul è senza dubbio l'uomo più temuto dal Manchester United in vista del match di ritorno con lo Schalke (Getty)

Il tecnico del Manchester United, in vista del ritorno delle semifinali con i tedeschi nel quale potrebbe non esserci Rooney, loda ma avvisa i suoi: "Abbiamo sempre dimostrato una concentrazione superiore nelle gare europee, bisogna continuare così"

Ripercorri la cavalcata di Manchester e Schalke, l'album

Rivivi le emozioni di Schalke-Manchester con i video effetto stadio

I gol della Champions da Sky Sport

Il rallentamento in Premier League non preoccupa Sir Alex Ferguson, sicuro che il Manchester United non avrà altre distrazioni domani sera nel ritorno della semifinale contro lo Schalke. Grazie alla vittoria di Gelsenkirchen, propiziata dai gol di Ryan Giggs e Wayne Rooney, i Red Devils hanno ipotecato la finale di Wembley. Ma nell'ultimo turno di campionato la sconfitta contro l'Arsenal ha riacceso le speranze di rimonta del Chelsea.

Una battuta d'arresto che non si ripeterà in Europa, assicura il manager scozzese. "In questa stagione abbiamo sempre dimostrato una concentrazione superiore nelle gare di Champions, forse perchè non è un calcio che giochiamo tutte le settimane - le parole di Ferguson -. La Premier League è un incessante scontro tribale, giochi sempre contro squadre di Londra, dello Yorkshire o di Liverpool e la rivalità è sempre al massimo. In Europa è diverso, e forse questo aiuta la nostra concentrazione". Rooney ha saltato l'allenamento di rifinitura, e rischia il forfait. "Ha accusato un problema muscolare, ho preferito lasciarlo a riposo. Vediamo come si sentirà domani", ha spiegato Ferguson.

Commenta nel Forum della Champions League