Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 aprile 2012

La ricetta di Allegri: "Affrontare il Barça con coraggio"

print-icon
mas

Massimiliano Allegri nel corso della conferenza stampa tenuta a Barcellona (getty)

Il tecnico rossonero carica il Milan alla vigilia del match di ritorno dei quarti di finale di Champions League in programma a Barcellona (diretta Sky). Ambrosini: "Serve un grande atteggiamento di squadra, dal portiere agli attaccanti, nelle due fasi"

VIDEO: tutti i gol da Sky Sport - i video effetto stadio

FOTO: "guerra" di striscioni a San Siro col Barça - Il pagellone di Vialli a Milan-Barça ruolo per ruolo - Il fotoromanzo a fumetti: così si ferma Messi - Milan-Barça: è meglio piccoletti o giganti? - Tutta la Champions League in un Album

Guida tv: così Barcellona-Milan martedì su Sky

"Il Milan dovrà giocare una partita attenta e con coraggio, anche perché domani per passare il turno bisognerà fare gol. Il Barcellona è ancora favorito per la Champions, di certo chi uscirà vincente da questa sfida avrà molte possibilità di andare in finale". E' il pensiero di Massimiliano Allegri alla vigilia della sfida al Camp Nou contro i campioni d'Europa. Il pareggio e le polemiche di Catania, assicura il tecnico, non condizioneranno i rossoneri. "L'importanza e le motivazioni di questa partita sono talmente grandi che il pari di Catania è stato subito dimenticato, fortunatamente non abbiamo avuto nemmeno il tempo di pensarci", assicura Allegri.

Il Milan è pronto per i 90' che possono valere l'accesso alle semifinali di Champions e forse anche qualcosa di più. "Conosciamo le qualità e le caratteristiche del Barcellona, bisognerà cercare di avere un atteggiamento positivo come squadra sapendo che abbiamo due risultati su tre dalla nostra. Quando giocano Barcellona e Milan è sempre una partita storica e di grande fascino, parliamo dei due club più importanti che ci sono e sicuramente che chi uscirà vincente da questa sfida avrà molte possibilità di andare in finale". Il tecnico si sofferma poi su Pato, tornato in buone condizioni di forma dal consulto in America, ma non scioglie le riserve sul possibile utilizzo del brasiliano: "Valuterò, è a disposizione ma non stava con la squadra da un mese. A livello fisico è a posto, può essere un elemento importante".

Il pareggio senza gol dell'andata lascia aperto il discorso qualificazione: "Quando giocano due squadre di questo livello di solito c'è molto più equlibrio di quanto si possa credere, anche se il Barcellona è ancora favorita per la Champions", dice Allegri. "E' difficile dire percentuali, ma il Barcellona è in un ottimo momento e lo dimostra l'ottima partita che ha fatto con l'Athletic Bilbao. Per fare risultato bisognerà fare una partita migliore di quella fatta a San Siro. Loro cercheranno di giocare come hanno sempre fatto, noi dovremo essere molto piu' bravi nella fase offensiva perché a San Siro - sottolinea - abbiamo avuto grandi possibiità non sfruttate".

Parola al capitano - "Il Barcellona è una squadra che ti obbliga a correre tanto, sai che devi fare un certo tipo di partita, alla fine puoi essere stanco. Sul piano del gioco non possiamo lasciargli il pallino. Affrontare il Barcellona con coraggio è l'unica cosa da fare, nel calcio può succedere di tutto". Così capitan Ambrosini carica la sua squadra alla vigilia del match di ritorno dei quarti di finale di Champions League in programma a Barcellona contro la squadra di Guardiola. "Serve un grande atteggiamento di squadra, dal portiere agli attaccanti, nelle due fasi", avvisa Ambrosini nella conferenza stampa della vigilia. "Messi? Con la palla tra i piedi è imprendibile ed a livello singolo non puoi pensare di fermarlo. Svaria molto, per questo non penso ci sia uno che giocerà dalla sua parte, tutto quello che dovremo fare dovremo farlo tutti assieme. Chi gioca domani deve ritenersi fortunato, sono occasioni che non capitano tante volte e poter giocare con la fascia da capitano è un'emozione particolare. C'è non solo la volontà non di esserci, ma di passare il turno".

Le probabili formazioni