Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 aprile 2012

Idea Platini: "Maxi Champions e addio all'Europa League"

print-icon
pla

Il presidente della Uefa Michel Platini in una conferenza tenuta ad Instanbul il 22 marzo scorso (getty)

Secondo quanto sostiene il quotidiano tedesco "Bild" sarebbe questa la ricetta del presidente Uefa per ridurre il dominio dei soliti noti (i club spagnoli in primis) e porre rimedio al poco interesse che cattura la seconda competizione europea

VIDEO: tutti i gol Champions da Sky Sport - i video effetto stadio

Via l'Europa League, spazio ad una maxi Champions League con 64 squadre dal 2016. E' la rivoluzione che Michel Platini, presidente della Uefa, vorrebbe attuare. Lo scrive il quotidiano tedesco Bild nella sua edizione online. Secondo il giornale, Platini pensa di abolire la seconda competizione continentale e creare un unico torneo per club. Attualmente, l'Europa League garantisce alle società introiti nettamente inferiori rispetto a quelli prodotti dalla Champions.

Dal 2016, in base al progetto di riforma, la Champions League comprenderebbe 64 team e assicurerebbe piu' spazio ai paesi di secondo piano. Colossi come Spagna, Inghilterra e Germania avrebbero al massimo 6 rappresentanti. I club di Lettonia, Bielorussia o Slovacchia, in compenso, potrebbero partecipare con continuita' al torneo. L'attenzione di Platini nei confronti delle federazioni 'minori', evidenzia la Bild, non è casuale: l'attuale presidente della Uefa ha sempre puntato sull'allargamento del movimento e su questa strategia ha costruito il successo nelle elezioni del 2007 che gli hanno consegnato la presidenza della confederazione.