Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
19 settembre 2012

Liam Gallagher incontenibile: cantante cacciato dal Bernabeu

print-icon
lia

Liam Callagher espulso dal Bernabeu titola la versione online del quotiano spagno As

L'ex Oasis fa sempre notizia. Anche quando smette gli abiti della rockstar per indossare quelli del tifoso. Il fondatore dei Beady Eye, a Madrid per seguire il suo City, è stato espulso dallo stadio dopo la rete del 3-2 del Real di Mou di Ronaldo

Liam Gallagher fa sempre notizia, anche quando sveste i panni della rockstar ed indossa quelli del tifoso. L'ex Oasis è da sempre un ultrà del Manchester City. Questa volta però, il fondatore dei Beady Eye sembra aver superato il limite, almeno secondo gli agenti della sicurezza dello stadio Santiago Bernabeu che l'hanno accompagnato fuori dall'impianto poco prima del fischio finale.

Il cantante britannico era a Madrid per seguire la prima in Champions degli uomini di Mancini contro il Real di Mourinho. Liam, come rivela il quotiando sportivo As, è stato espulso dallo stadio dopo la rete del 3-2 di Cristiano Ronaldo, festeggiata da Mou con un'esultanza trionfale, che ha sancito la sconfitta dei Citizens. Gallagher però aveva cominciato a dare "spettacolo" fin dal gol dell'illusorio 0-1 del City firmato da Edin Dzeko celebrato con una corsa lungo le scale del Bernabeu e bacio finale ad uno degli addetti alla sicurezza.