Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
05 novembre 2012

Allegri suona la carica: "Possiamo ancora vincere il girone"

print-icon
all

Allegri pensieroso in vista della gara contro il Malaga (Getty)

Alla vigilia del match col Malaga l'allenatore del Milan spera di giocarsi il primo posto con gli spagnoli: "Battendoli tutto è aperto". Allegri, tuttavia, non si fida della squadra di Pellegrini: "Hanno grande qualità tecnica". Ballottaggio Pato-Pazzini

"E' una partita importante ma non decisiva per il passaggio del turno". Massimiliano Allegri, tecnico del Milan, parla così del match contro il Malaga in programma domani a San Siro. Secondo l'allenatore rossonero "il girone si risolverà solo all'ultima giornata, anche se il Malaga ha molte probabilità di passare". "E' tutto molto aperto", fa notare Allegri, ma dopo il passo falso contro gli spagnoli all'andata il 'diavolo' non può più sbagliare. "Per vincere il girone servono tre vittorie e può anche non bastare. Il risultato negativo di Malaga ci ha fatto perdere un po' di possibilità di arrivare primi, ma con una vittoria domani si potrebbe rimettere tutto a posto".

"Sarà una partita difficile e bisogna affrontarla nel migliore dei modi", sottolinea il tecnico, che non si lascia condizionare dal ko subito dagli spagnoli in Liga. "Non mi fido del Malaga anche se ha perso con il Rayo Vallecano. E' una partita di Champions, giocano a San Siro e cercheranno di fare una grande partita. Poi il Malaga ha grandi qualità tecniche, servirà attenzione, tattica e buone gambe".

Il tecnico parla anche della formazione che manderà in campo domani: "A sinistra ci sarà Constant, a destra Abate, in mezzo dovrò scegliere i centrali e a centrocampo chi affiancare a Montolivo tra De Jong e Ambrosini. In attacco El Shaarawy sulla sinistra, a destra devo scegliere e c'è il solito dubbio Pato-Pazzini".