Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 novembre 2012

Rissa tra ultrà di Psg e Dinamo Zagabria: 100 arresti

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

E' successo a Parigi. I divieti delle autorità francesi e l'allarme lanciato da quelle croate non sono bastati per impedire gli scontri alla vigilia della sfida di Champions. In manette molti supporters croati, uno è gravemente ferito

La premessa era l'allarme lanciato dalle autorità croate, che avevano segnalato l'arrivo di un gruppo di 150-200 ultrà della Dinamo Zagabria appartenenti alla frangia più violenta, denominata "Blue Bad Boys". Immediata la risposta dal Ministero degli Interni francese: divieto per i tifosi croati di seguire la sfida contro il Psg al Parco dei Principi, e divieto d'accesso all'area dell'Ile de France (che include la zona metropolitana di Parigi), tra la mezzanotte del 6 novembre e le 12 del 7. Ma tutto questo non è bastato, perchè ieri sera il centro di Parigi è stato teatro di scontri tra le due tifoserie.

Dove è successo
- In particolare, la polizia è intervenuta nella zona della Bastiglia, dove alcune persone coinvolte, soprattutto croate, sono già state arrestate, mentre altre sono ancora in attesa di essere interrogate. Un tifoso croato è rimasto gravemente ferito.

I fermi - La polizia ha fermato 25 persone, 19 croati e 6 ultras parigini del gruppo K-Soce Team. Successivamente altri 80 tifosi croati sono stati arrestato in un albergo della capitale. Domenica il ministero dell'Interno francese, Manuel Valls, aveva vietato l'ingresso a Parigi ai tifosi della Dinamo in seguito alla segnalazione dell'arrivo di 150-200 hooligan del gruppo "Blue Bad Boys". I fermati dovranno quindi rispondere anche della violazione di questo divieto.