Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
20 febbraio 2013

Allegri pensa già al Camp Nou: "Bisogna segnare anche lì"

print-icon
all

La carica di Max Allegri: ora serve un'altra impresa al ritorno

"Risultato che è merito di tutti", commenta l'allenatore rossonero. "Adesso però dovremo essere lucidi anche a Barcellona". Muntari concorda con il tecnico: "Li abbiamo toccati nel vivo". Montolivo: "Il ritorno sarà una battaglia"

"Abbiamo fatto una partita molto buona a livello difensivo, non ci siamo disuniti e la vittoria è meritata, sfortunatamente non serve a passare il turno. Comunque il risultato è merito di tutti, dai giocatori al presidente. Gli avevo detto di credere in questa squadra e di regalarci un grande giocatore: mi ha dato ragione". Parla così il tecnico del Milan, Massimiliano Allegri, dopo il successo sul Barcellona.
"Potevamo anche fare un terzo gol ma non avremmo mai pensato di andare al Nou Camp sul 2-0 per noi. Dovremo essere bravi anche a Barcellona - ha aggiunto il tecnico - l'approccio dovrà essere lo stesso, la mentalità pure, ma dovremo essere ancora più lucidi di stasera nel gestire le occasioni che ci capiteranno. Lì dovremo fare un gol".

Abbiati: "Il Barça ci rispetta" - "Quella di questa sera è stata una grande prestazione, complimenti a tutta la squadra. Abbiamo vinto contro una grande del calcio mondiale, anche se sapevamo che il possesso palla è sempre loro". Il portiere milanista Christian Abbiati sottolinea l'impresa della sua squadra: "Sono stati bravi Pazzini, El Shaarawy e Boateng a ripartire e coprire in fase difensiva", aggiunge il portiere. "Il Barça non è stato presuntuoso, i catalani ci rispettano e lo hanno dimostrato nel corso di questi anni".

Montolivo: "A Barcellona sarà una battaglia" - "Abbiamo fatto la partita che avevamo preparato, chiudendo tutti gli spazi e cercando di ripartire in contropiede. E abbiamo affrontato una squadra formidabile. Ora a Barcellona ci attende una battaglia". Anche Riccardo Montolivo sottolinea che per il Milan il 2-0 di questa sera contro Messi e compagni non vuole ancora dire certezza della qualificazione. "Lì dovremo avere lo stesso atteggiamento di oggi - dice ancora il centrocampista -. La vittoria è da dedicare a tutto l'ambiente, e ora affronteremo il derby con entusiasmo".

Muntari: "Il mio gol più importante" - Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Sulley Muntari ha dichiarato che quello di stasera è probabilmente il gol più importante della sua carriera. "Al di là del mio gol, credo che sia una vittoria molto importante, anche se ci sono ancora tante partite decisive nella nostra stagione". "Il nostro allenatore ci aveva detto tutto quello che dovevamo fare in campo alla vigilia - ha aggiunto - noi siamo stati molto disciplinati in campo e il Barcellona non ha potuto fare il suo gioco. Messi? Lo abbiamo messo in difficoltà perché noi siamo stati molto chiusi, non gli abbiamo concesso spazio. Lui del resto è uno che se non si rimane concentrati per un secondo può fare male, ma siamo stati attenti per 90' e non ha trovato spazio per farci male". Un pensiero al match di ritorno: "Siamo preoccupati tanto per il ritorno, lì non sarà facile. Li abbiamo toccati nel vivo, loro faranno di tutto per vincere in casa".