Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 marzo 2013

Milan atterrato a Barcellona. In serata la rifinitura

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Rossoneri sono arrivati in Catalogna, dove domani sera difenderanno il 2-0 dell'andata contro i blaugrana. Adriano Galliani ci crede: "E' una sfida infinita, troveremo un ambiente caldissimo ma giocheremo per Pazzini. Leo segna sempre, è un mostro"

Ci siamo quasi: la grande notte di Champions si avvicina. Il Milan è atterrato a Barcellona, dove difenderà il 2-0 dell'andata in un Camp Nou che promette battaglia e la fatidica "remuntada".

E' una sfida infinita, ma è sempre bello giocare contro il Barcellona", le parole di Adriano Galliani all'aeroporto. "Non dobbiamo pensare al risultato dell'andata, troveremo un ambiente caldissimo e una squadra fortissima, ma ce la giochiamo".
Un pensiero anche per Pazzini che, infortunato, non ci sarà. "Peccato, peccato, peccato, perché è in un momento magico e purtroppo questo intervento (quello di Portanova in Genoa-Milan, ndr) ce l'ha tolto". E per il presidente Berlusconi, anche lui costretto a saltare la trasferta: "L'ho sentito, è ancora ricoverato al San Raffaele. La vittoria del Milan a Genova e qualche sconfitta gli hanno allietato la serata".

Pericolo numero 1, inutile sottolinearlo, Leo Messi: "E' un mostro, segna sempre. Speriamo che domani si riposi".