Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 settembre 2013

Ibra a gamba tesa: "Guardiola è un codardo"

print-icon
ibr

Zlatan Ibrahimovic ha attaccato duramente Pep Guardiola in un'intervista allo Spiegel (Foto Getty)

L'attaccante del Psg in un'intervista allo Spiegel ha lanciato l'ennesimo attacco all'allenatore del Bayern: "Al Barcellona aveva una Ferrari, ma guidava come uno al volante di una Fiat". La replica di Hoeness: "Zlatan? Una prima donna frustrata"

Guardiola? "Un allenatore fantastico, ma un uomo codardo senza palle". A Zlatan Ibrahimovic ancora non è passata la delusione per la sua esperienza a Barcellona. Sono passati tre anni. In mezzo le stagioni al Milan, ma la storia delle frecciate a distanza tra lo svedese e il tecnico spagnolo si condisce di un nuovo capitolo.

IBRA AL VETRIOLO - Questa volta l'attaccante del Psg sceglie le colonne del giornale tedesco Spiegel per lanciare l'attacco. Nell'intervista, a Ibra non servono giri di parole per definire il suo rapporto con l'attuale allenatore del Bayern Monaco: "Nell'anno di Barcellona decise di sacrificarmi per Messi e non ebbe neanche il coraggio di dirmelo in faccia". Il metodo preferito di Ibrahimovic per colpire Guardiola resta il paragone con Mourinho, che nelle preferenze dello svedese resta l'inimitabile Special One: "Lui non ha bisogno di sembrare perfetto, Guardiola sì. Le motivazioni che ti da' Mourinho sono speciali in confronto ai discorsi filosofici di Guardiola. Ecco perché ha scelto il Bayern: è una squadra che funziona anche senza di lui".

GUARDIOLA IN UTILITARIA - Poi l'affondo finale costruito su un'immagine automobilistica: "Chi compra una Ferrari la rifornisce di carburante Super, la guida in autostrada e corre a pieni giri. Viceversa, Guardiola ha alimentato la sua Ferrari col diesel e ci ha fatto un giro per la campagna. Tanto valeva comparsi una Fiat".

LA REAZIONE - Le parole di Ibra non potevano passare inosservate. A difendere Guardiola ci pensa il presidente dei bavaresi, Uli Hoeness che utilizza gli stessi toni dello svedese: "E' una prima donna frustrata. Noi siamo completamente soddisfatti di Pep Guardiola e penso che Ibrahimovic non abbia digerito la sua partenza da Barcellona. Nessuna squadra e' stato mai felice con lui e lui vuole solo dimenticare i suoi fallimenti nei diversi club in cui e' stato: e' sempre arrivato come il salvatore ma e' sempre andato via come un problema".