Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 dicembre 2013

I pazienti inglesi: 4 vittorie su 4 in Germania nei gironi

print-icon
mil

L'esultanza di Milner, autore della terza rete del City in casa del Bayern Monaco (Getty)

La scorsa annata il calcio di Sua Maestà fece flop in una Champions dominata dai tedeschi, oggi l'Inghilterra si gode la qualificazione di tutte le sue rappresentanti. Che peraltro, in casa delle rivali, hanno sempre vinto

di Lorenzo Longhi

Quattro su quattro. Un anno dopo la stagione più difficile (due squadre agli ottavi, nessuna oltre), il calcio inglese torna a specchiarsi nella Champions League: qualificazione, a diversi gradi di facilità, per United, City, Chelsea e Arsenal. Missione compiuta. E nello specifico, c'è anche un altro aspetto che, in Inghilterra, stanno sottolineando, ovvero il poker di vittorie ottenute dalle inglesi impegnate, nel corso dei gironi, sui campi delle squadre tedesche.

Dopo un'annata, quella passata, in cui le tedesche hanno dominato la competizione, per gli inglesi questa è una sorta di ritorno alla normalità, evidenziato proprio in campo avverso: 12 punti su 12, 12 reti fatte e appena 2 incassate. Aveva cominciato il Chelsea di Mourinho, con il 3-0 a Gelsenkirchen in casa dello Schalke (3^ giornata gruppo B), seguito dall'Arsenal capace di vincere 1-0 a Dortmund (4^ giornata gruppo F), quindi dal netto 5-0 con cui il Manchester United si era sbarazzato del Bayer a Leverkusen (5^ giornata gruppo A). Infine il Manchester City: 3-2 a Monaco contro il Bayern di Guardiola, per completare il tutto.

Champions 2012-2013. La scorsa stagione, nel corso dell'intera manifestazione solo in una occasione su tre una inglese riuscì a vincere in Germania. Accadde all'Arsenal che, agli ottavi, vinse 2-0 in casa del Bayern Monaco; ma va detto tuttavia che il successo fu inutile e, verosimilmente, agevolato anche dal risultato dell'andata, quando i tedeschi vinsero 3-1 a Londra chiudendo di fatto la pratica. Nella fase a gironi, invece, le inglesi non avevano mai battuto le tedesche: solo 2-2 per l'Arsenal in casa dello Schalke (che aveva vinto all'Emirates) nel gruppo B, sconfitta 1-0 per il City nella tana del Borussia Dortmund, dopo il pareggio a Manchester.

Qualificate? 4-4. A dire la verità, il dato vale soprattutto per l'orgoglio, dal momento che anche la Germania ha qualificato tutte e quattro le sue rappresentanti agli ottavi, dove le tedesche sono avanzate a braccetto con le inglesi: Bayern Monaco e Borussia Dortmund sono passato da prime, Leverkusen e Schalke da seconde. Un nuovo incrocio fra le due potenze, agli ottavi, è pressoché certo.