Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 febbraio 2014

Ibra da pazzi, poker Psg. City ko in casa col Barça: 0-2

print-icon
zla

Zlatan Ibrahimovic trascina il Psg nel quarto di finale di andata a Leverkusen (Getty)

I primi match di andata degli ottavi di finale terminano con due successi esterni. La squadra di Blanc travolge il Bayer Leverkusen, sconfitto 4-0. Messi e Dani Alves affondano i Citizens

Guarda la cronaca dei match



BAYER LEVERKUSEN-PSG 0-4
marcatori: 3' Matuidi, 39' e 42' Ibrahimovic, 87' Cabaye

Da uomo "allergico" alla Champions a capocannoniere dell'edizione in corso e trascinatore di una delle candidate al successo finale. Il Paris Saint Germain di Ibrahimovic travolge il Bayer Leverkusen con un risultato che salvo miracoli manda ai quarti i campioni di Francia ancor prima di disputare la gara di ritorno degli ottavi. Sì, perché i tedeschi di Hyypia si sono fatti battere 4-0 in Germania, e al Parco dei Principi servirebbe qualcosa di più di una semplice impresa.
Mattatore del match lo svedese, ma non è lui ad aprire le marcature. Il risultato è sbloccato dopo soli 3' di gioco dall'unico giocatore francese schierato da Blanc: si tratta di Blaise Matuidi, che nella scorsa Champions aveva messo a segno due reti in nove presenze. Negli ultimi minuti del primo tempo gli ospiti chiudono la partita ed ha inizio lo Zlatan show: il raddoppio porta la sua firma, su calcio di rigore (fischiato al 39' da Kassai per una spinta su Lavezzi) ma la vera perla arriva al 42'. Liberato da Matuidi, la sua conclusione micidiale non dà scampo a Leno e lo porta a dieci reti in Champions League (superato CR7, a quota 9).
Nella ripresa la musica non cambia e nel finale Cabaye arrotonda il risultato, che si trasforma in un poker servito ai padroni di casa, in dieci uomini dal 60' per l'espulsione di Spahic. E' un momentaccio per le aspirine: dopo il ko di sabato con lo Schalke, arriva un altro "04".

MANCHESTER CITY-BARCELLONA 0-2
marcatori: 54' rig. Messi, 90' Dani Alves

Il "Tata" Martino batte Manuel Pellegrini e anche per il Barça la strada per i quarti di finale è spianata. Un rigore trasformato da Leo Messi al 9' del secondo tempo indirizza una gara fino a quel momento equilibrata verso il segno 2, anche perché con il fallo giudicato in area i Citizens rimangono in dieci per l'espulsione di De Michelis. L'1-0 non avrebbe archiviato la pratica ma il primo gol in Champions stagionale per Dani Alves, al 90', servito da un Neymar fresco fresco (subentrato a Sanchez al 74') rende tutto più complicato per gli inglesi. Non impossibile, ma estremamente complicato.