Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 febbraio 2014

City-Barça, ottavo da finale: attacchi stellari contro

print-icon
tou

Yaya Tourè, Messi, Kiessling e Ibrahimovic: quattro dei tanti protagonisti che scenderanno in campo questa sera (Foto Ansa)

Inglesi e spagnoli hanno disputato 40 partite a testa in questa stagione, segnando complessivamente 228 gol. Martino l'ha detto chiaro: "Si tratta di una finale anticipata". Nell'altra sfida, il Psg di Ibrahimovic fa visita al Bayer Leverkusen

MANCHESTER CITY-BARCELLONA
Questa sera avremo l'occasione di assistere ad uno degli ottavi di finale di Champions League più spettacolari di sempre, almeno sulla carta. Lo dicono i numeri, lo dicono i campioni in campo, lo dicono gli stessi protagonisti: più che un ottavo, Manchester City-Barcellona è a tutti gli effetti una finale anticipata. Il Tata Martino lo ha detto chiaro: "Questa poteva essere la finale. Sarebbe stato meglio sfidarci un po' più avanti perché queste due squadre sono entrambe molto, molto forti".

Macchine da gol - Sia il Manchester City che il Barcellona hanno giocato, in questa stagione, 40 partite. E hanno segnato tantissimo: gli inglesi allenati da Pellegrini hanno gonfiato la rete 117 volte, sei in più del Barcellona. Cifre da record, con il City proiettato verso quota 200 gol stagionali. La squadra di Manchester viaggia ad una media di 2,925 gol a partita, il Barça a 2,775. E se gli spagnoli hanno recuperato sia Messi che Neymar, agli inglesi mancherà ancora Aguero. In Champions il City è andato a segno 18 volte, il Barcellona 16.

Incroci e precedenti
- Il City è la squadra inglese più spagnola che ci sia. Oltre a Javi García, Jesús Navas, Álvaro Negredo e David Silva, ci sono Yaya Touré, ex Barcellona, Demichelis, che ha giocato nel Malaga, il tecnico Pellegrini, ex tecnico del Real. Anche la dirigenza vivrà un ritorno alle origini, con il ds Txiki Begiristain (ex storico centrocampista blaugrana) e Ferran Soriano che sono passati dal Barcellona al City dopo l'addio di La Porta. Le due squadre, però, non si sono mai affrontate in incontri ufficiali: sei gli scontri, tutti in amichevoli (4 vittorie del Barça e tre del City, di cui una ai rigori). All'Etihad proprio il Barcellona ha giocato la prima partita della storia dello stadio, nell'inaugurazione del 10 agosto 2003.

Maledizioni e statistiche
- Manchester è una città stregata per il Barcellona: mai i catalani hanno vinto nei quattro precedenti, tutti giocati all'Old Trafford contro lo United (due pareggi e due sconfitte). Da scaramanzia anche la statistica che riguarda gli scontri tra Pellegrini e il Barcellona: il tecnico cileno ha affrontato i blaugrana 22 volte, con solo 4 successi, 4 pareggi e ben 14 sconfitte.

Le probabili formazioni:
Manchester City: Hart; Zabaleta, Kompany, Demichelis, Kolarov; Jesus Navas, Yaya Touré, Fernandinho, David Silva; Dzeko, Negredo.
Barcellona: Victor Valdes; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Jordi Alba; Xavi, Busquets, Fabregas; Iniesta, Messi, Neymar.

BAYER LEVERKUSEN-PSG
Uno scontro inedito tra due formazioni diverse. Blanc e Hyyppia si affrontano per la prima volta come allenatori dopo che i due si sfidarono sul campo nell'amichevole Francia-Finlandia 1-0 del 1998. Ora di amichevole ci sarà ben poco. I tedeschi hanno come obiettivo principale quello di neutralizzare Zlatan Ibrahimovic. Ma difficilmente, a meno di sorprese, riusciranno ad accedere ai quarti di finale, impresa che manca dal 2002, anno in cui il Bayer arrivò in finale. Le due squadre arrivano a questo match con il morale completamente opposto: il Leverkusen è reduce dalla sconfitta interna con lo Schalke, mentre il Psg ha vinto 3-0 con il Valenciennes.

Cavani out, Sam in - Fermo dal 30 gennaio per un guaio muscolare alla coscia, Edinson Cavani sarà solo spettatore della partita della BayArena, in cui invece scenderà in campo Sidney Sam. Zlatan Ibrahimovic sta disputando una Champions League da assoluto protagonista, avendo già realizzato 8 reti, solo una in meno di Cristiano Ronaldo. Nel Leverkusen il capocannoniere di coppa è il capitano Simon Rolfes, ma le speranze sono tutte sul potenziale di Kiessling e sulla cabala:
il bilancio casalingo dei tedeschi contro squadre francesi è di 4 vittorie, 1 pari e 1 sconfitta. Inoltre nelle quattro occasioni in cui il Leverkusen ha affrontato squadre francesi in scontri di andata e ritorno, ha sempre passato il turno.

Verratti contro Donati, scontro Under - Lo scorso giugno erano in campo, assieme, in Israele, con l'Under 21 di Mangia agli Europei di categoria. Ora Marco Verratti e Giulio Donati sono avversari in Champions. Il terzino ex Inter potrebbe partire dalla panchina, dopo che tanto bene ha fatto in questo inizio di stagione. La difesa del Bayer dovrà comunque reggere l'urto dell'attacco del Psg, in grado, in questa Champions, di segnare 10 gol nelle tre trasferte del girone (vincendo 4-1 con l'Olympiacos, 5-1 con l'Anderlecht e perdendo 2-1 con il Benfica)

Le probabili formazioni:
Bayer Leverkusen: Leno; Hilbert, Toprak, Spahic, Boenisch; Bender, Rolfes, Castro; Sam, Kiessling, Son.
Psg: Sirigu; Van der Wiel, Alex, Thiago Silva, Maxwell; Cabaye, Thiago Motta, Verratti; Lucas, Ibrahimovic, Lavezzi.

[L.C.]