Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 aprile 2014

Mou: il Chelsea ha fatto il massimo, il rigore ci ha ucciso

print-icon
mou

La resa di José Mourinho. In finale ci va l'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone

E' l'analisi dello Special One dopo il clamoroso ko con l'Atletico a Stamford Bridge: "Fino a un certo punto la partita era in bilico, la stavamo controllando, poi, dopo un miracolo di Courtois, è arrivato il rigore di Diego Costa. A quel punto, per noi è diventato impossibile recuperare"

"I miei giocatori hanno fatto il massimo per arrivare qui, fino a un certo punto la partita era in bilico e noi la stavamo controllando; poi, dopo un miracolo del portiere dell'Atletico, è arrivato il rigore di Diego Costa. A quel punto, per noi è diventato impossibile recuperare, dal punto di vista psicologico siamo andati in difficoltà. Sul rigore è finita la partita". Così José Mourinho ha commentato la sconfitta del 'suo' Chelsea, nella semifinale di ritorno della Champions, contro l'Atletico Madrid, che si è qualificato per la finale contro il Real.

"Non ci sono favoriti fra Atletico e Real, spesso la Champions regala sorprese: entrambe meritano la finale. Ora noi stiamo costruendo il futuro, abbiamo bisogno di due e tre giocatori, non di cambi drastici - ha aggiunto -: cercheremo di fare meglio di questa stagione, sapendo che comunque siamo ancora matematicamente in corsa per la conquista della Premier, che non credo vinceremo. Tuttavia siamo arrivati a una semifinale di Champions dopo che nella passata stagione il Chelsea era in Europa League".