Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 novembre 2014

Allegri applaude i suoi: "Bella reazione, vittoria meritata"

print-icon
all

Volto sofferente ma soddisfatto per Massimiliano Allegri (Getty)

L'allenatore della Juventus è soddisfatto per il successo sull'Olympiacos: "A mezz'ora dalla fine eravamo fuori, ora siamo in corsa per il primo posto nel girone". Pirlo: "Siamo stati calmi dopo essere andati sotto, ora è tutto nelle nostre mani"

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, ma quanta sofferenza per la Juve contro l'Olympiacos. I bianconeri, a un passo dal baratro, ribaltano i greci con Llorente (con deviazione decisiva del portiere Roberto) e Pogba e restano in corsa per la qualificazione. "Un miracolo sportivo", la definisce Gigi Buffon, "una vittoria fondamentale" la battezza Andrea Pirlo che ha firmato il gol numero 45 su punizione tra serie A, coppe europee e Nazionale nella sera della presenza numero 100 in Champions: "Abbiamo sofferto, siamo andati sotto ma abbiamo avuto la calma e la forza di ribaltare il risultato - dice il centrocampista - Ora è tutto nelle nostre mani, lo sapevamo, abbiamo ancora due partite da sfruttare al meglio".

Massimiliano Allegri applaude la squadra: "E' stata una bella vittoria, i ragazzi se la sono meritata. Abbiamo preso due gol su due calci da fermo e sbagliato comunque tanto in fase offensiva. Era importante vincere e ora ci siamo messi in una buona posizione. A mezz'ora dalla fine eravamo fuori, ora siamo addirittura in corsa per il primo posto. Il rigore di Vidal? Peccato era un rigore importante, ma capita di sbagliarli...". Il tecnico bianconero è soddisfatto anche per la risposta del nuovo modulo con la difesa a quattro e Vidal trequartista: "L'avevo già provato ad inizio campionato, poi ho continuato con il solito 3-5-2 per non togliere certezze al gruppo. Stasera ho voluto mettere un centrocampista in più e i ragazzi si sono mossi tutti bene, senza dare punti di riferimento. E' stata una bella partita dal punto di vista tecnico".