Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 marzo 2015

Youth League, impresa della Roma contro il Manchester City

print-icon
rom

Tutti i ragazzi del settore giovanile giallorosso hanno assistito al quarto di finale contro il Manchester City

I giallorossi di Alberto De Rossi hanno battuto 2-1 i pari età inglesi allenati da Patrick Vieira, accedendo alle Final Four della competizione. Il Chelsea ha eliminato l'Atletico Madrid e il Benfica ha perso ai rigori con lo Shakhtar Donetsk

ROMA-MANCHESTER CITY 2-1
61' Vestenicky (R), 86' Pellegrini (R), 91' Ambrose su rig. (M)

Grande successo della Roma di Alberto De Rossi in Youth League: la squadra giallorossa, dopo aver eliminato l'Ajax ai calci di rigore agli ottavi grazie alle parate di Marchegiani Jr, si è imposta 2-1 in un pirotecnico quarto di finale giocato al Domenico Francioni di Latina.
Il primo tempo termina 0-0 ma la ripresa è intensissima e sorride alla Roma: al 58' Kean Bryan viene espulso e lascia la squadra inglese in dieci. Tre minuti più tardi, al 61', i giallorossi capitalizzano la superiorità numerica e va a segno Vestenický.
Copione che si ripete nel finale di gara: all'84' il City rimane in nove per il secondo giallo a Byrne, numero dieci e capitano dei Citizens, che esce dal campo prendendo a calci qualsiasi cosa si trovasse alla portata e sfilandosi nervosamente la fascia, gettandola a terra nella zona dell'area tecnica. Trascorrono due minuti e capitan Pellegrini va a suggellare il successo con un gran tiro dalla distanza. E' l'86' e sembra fatta.
Ma all'89' arriva il brivido: Marchegiani si supera su un tiro ravvicinato ma Capradossi è reo di una trattenuta e viene espulso: rigore al 91', Ambrose spiazza Marchegiani e i sei minuti di recupero si giocano in 10 contro nove.
La sofferenza degli ultimi secondi rende ancora più storica questa vittoria: finsce 2-1, per la prima volta l'Italia ha una squadra nella Final Four della Uefa Youth League.