Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
19 marzo 2015

Allegri: "Siamo sull'ottovolante, non vogliamo scendere"

print-icon
bor

Massimiliano Allegri abbraccia Carlitos Tevez, l'argentino ha firmato una doppietta a Dortmund (Getty)

L'allenatore della Juve dopo il 3-0 di Dortmund : "E' una vittoria importante per il calcio italiano, anche per come è venuta. Ora dobbiamo essere consapevoli di quanto possiamo fare". Tevez: "Grande partita". I complimenti di Del Piero

"E' un risultato frutto del lavoro di tutti, un risultato importante per il calcio italiano anche per come è venuto. Dobbiamo essere consapevoli di quanto possiamo fare, dobbiamo credere che possiamo andare avanti". Così l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, che dopo il passaggio ai quarti di Champions League si è anche espresso su Twitter.



"Abbiamo fatto una partita importante sul piano tecnico e tattico, non abbiamo concesso niente al Borussia - ha proseguito Allegri - a parte il gol a Torino. Sono contento per la società e per i tifosi ma soprattutto per i ragazzi, che hanno voluto e conquistato questa vittoria con merito. Dobbiamo migliorare in qualcosa, il palleggio e la gestione della palla, ma nel complesso abbiamo fatto molto bene specie nella ripresa. Ora - ha affermato - vedremo il sorteggio, poi giocheremo le nostre chance ma abbiamo dimostrato di avere grandi qualità tecniche e fisiche". "Tevez? Ha confermato di essere un giocatore molto forte, sia tecnicamente ma soprattutto come carattere e per la spinta che dà alla squadra". Tevez: "Gran partita" - Un sorriso e una frase per accompagnare la doppietta che ha messo ko il Borussia Dortmund: "Gran partita". Così Carlitos Tevez, al termine del match che ha qualificato la Juventus ai quarti di Champions. "La squadra ha giocato una grande partita - le parole dell'argentino - Io ho fatto il mio lavoro ma è la squadra a vincere la partita. La Champions è una competizione molto difficile ma credo che siamo sulla strada giusta".

Marotta: "Un grande applauso a Massimiliano Allegri" - Il dg della Juventus, Beppe Marotta, si gode il passaggio ai quarti di Champions ma rende merito al tecnico che, ricorda il dirigente, "accolto con grande scetticismo da parte di tutti, è riuscito invece a confermare il trend degli ultimi anni. Quindi un grande applauso a lui e ai giocatori. Massimiliano ha avuto coraggio di sedersi su questa panchina dove Conte aveva vinto ma è giusto sottolineare la grande professionalità di Allegri che ha dimostrato tutto il suo valore".