Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 aprile 2015

"Incontriamo dei mostri". La Signora pronta alla supersfida

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Eccitazione mista ad alta tensione per il risultato dell'urna di Nyon che accoppia i bianconeri al Real Madrid di Ancelotti. Nedved è felice: incontriamo senza paura dei mostri. Fair play di Butragueño: e noi incontriamo una squadra leggendaria

"Campioni in carica, uno stadio enorme ed esigente, un tecnico tra i più vincenti d'Europa. Ma saranno undici come noi eh!". Massimiliano Allegri commenta così, su Twitter, il sorteggio di Champions League.

"Questa Juve è competitiva, sappiamo che il Real ha dei mostri: ma questa è una semifinale da giocare senza paura": così Pavel Nedved commenta il sorteggio Champions, che ha assegnato alla squadra di Allegri come rivale la corazzata di Ancelotti. "Pogba, come Asamoah, è sulla via del recupero: sarebbe importante avere tutti a disposizione", ha aggiunto il dirigente bianconero in diretta da Nyon.

"E' una semifinale di una manifestazione prestigiosa, contro una squadra leggendaria. Il ritorno della Juventus a questi livelli è una grande notizia per il calcio europeo". Così Emilio Butragueno, direttore delle relazioni istituzionali del Real Madrid ed ex stella merengue, commenta il sorteggio di Nyon che ha messo i bianconeri di Allegri sulla strada dei Blancos. "Sarà una semifinale equilibrata - ha detto l'ex attaccante -. La Juve ha già dimostrato l'anno scorso di essere competitiva. Speriamo di recuperare qualche infortunato per affrontare al meglio l'impegno".


"Sapevamo che, chiunque fosse uscito dall'urna, sarebbe stato un avversario difficilissimo, ma ce la giocheremo senza paura". Andrea Barzagli commenta così, ai microfoni di Sky Sport, il sorteggio di Champions. "Hanno una rosa di fenomeni - aggiunge - sono i campioni in carica, c'è il Pallone d'Oro e giocatori straordinari. Sappiamo che, per passare, dovremo fare una mezza impresa; forse non siamo al loro livello ma, in una semifinale, qualsiasi cosa puo' succedere. Sarà una grande sfida".