Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 giugno 2015

Platini: "Juve cresciuta molto, suo cammino importante"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

INTERVISTA ESCLUSIVA. "Un'azienda forte, una grande tifoseria ed un presidente importante che ha riportato in pochi anni la squadra fino a qui". Questo il Platini-pensiero a poche ore dalla finale di Champions. "Pogba? Una speranza per il calcio francese"

L'ex juventino parla da Berlino, in un'intervista esclusiva a Sky Sport, a poche ore dalla finalissima di Champions. Iniziando dalla Juventus con la quale Platini ha vinto la prima Coppa dei Campioni dei bianconeri nel 1985, nella tragica serata dell'Heysel. Alla domanda se tiferà per qualcuno in particolare, le Roi risponde con la diplomazia del politico "Spero vinca la squadra migliore".

Sulla Juventus.
Quello dei bianconeri è stato un cammino importante, di un azienda forte. La Juventus è cresciuta in questi ultimi anni, anche il nuovo stadio ha fatto bene alla società perchè è bellissimo e può garantire incassi importanti rispetto agli altri impianti. A chi vanno i meriti? Al presidente, che ha fatto una buona squadra, e naturalmente ai giocatori. Sull'allenatore preferisco non dire nulla, perchè fra Conte ed Allegri è difficile fare paragoni".

Su Pogba. E' una speranza per il calcio francese, un grande giocatore". Ma un giocatore che può costare 100 milioni di euro? "No, ma se i club hanno i soldi, possono spenderli". Platini oggi quanto varrebbe? "Niente perchè Platini è sempre andato a fine contratto, per cui varrebbe zero", scherza il tre volte Ppallone d'oro.