Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
25 agosto 2015

Lazio, Pioli: "Ci crediamo, vogliamo giocare la Champions"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Conferenza stampa dell'allenatore biancoceleste alla vigilia della preliminare di ritorno contro il Bayer Leverkusen: "E' un anno che lavoriamo per questo obiettivo". Candreva: "Questa partita è molto importante per noi, abbiamo fatto tanti sacrifici per esserci"

"Servirà la miglior Lazio possibile, perché l'avversario è forte e se vogliamo giocare in Champions League dovremo giocare una prestazione di alto livello". Lo ha detto il tecnico della Lazio, Stefano Pioli, durante la conferenza stampa di vigilia di Bayer Leverkusen-Lazio alla BayArena, gara valida per il play-off di ritorno di Champions League. "E' un anno che lavoriamo per questo obiettivo - ha aggiunto Pioli - i giocatori sanno cosa hanno dovuto fare per stare qui. Ci abbiamo sempre creduto, dovremo crederci per ogni pallone che andremo a giocare. Come mi sto preparando? Nello stesso modo della squadra - ha proseguito il tecnico biancoceleste - con grande determinazione e concentrazione, con la serenità di chi sa di aver fatto il massimo.

 

Avvertenze - Entrando nel dettaglio del match, Pioli avverte: "Non dobbiamo pensare all'1-0 dell'andata - spiega - perché abbiamo giocato solo il primo tempo. Siamo consapevoli che la qualificazione non è conquistata e ci sarà tanto da fare. C'è il secondo tempo da fare, dovremo stare molto attenti come all'andata, per tutta la partita. Cercando di giocare come sappiamo, attaccare e ribattere pallone su pallone per mettere in difficoltà i nostri avversari. Sarà ancora una partita aperta e combattuta. Se siamo qui è perché abbiamo interpretato le gare in un certo modo ed è quello che vogliamo fare domani sera ".

 

Assenze - Rispetto all'andata, mancheranno sia Klose che Biglia: "Abbiamo perso giocatori importanti - conclude Pioli - qualcosa perdiamo in esperienza ma guadagniamo in rapidità e freschezza. Abbiamo in testa molto chiaramente che tipo di partita sarà. Da quando alleno la Lazio, la gara d'andata è stata quella con più numero di contrasti e più contrasti vinti rispetto all'avversario. La partita dovrà essere interpretata con le nostre caratteristiche".

 

Candreva - "La fascia da capitano penso sia un capitolo chiuso, per me rimane il campo. Le sensazioni sono importanti, la Champions League è un altro traguardo importantissimo non l'ho mai giocata e la voglia di arrivare a questo traguardo è importante". Così Antonio Candreva alla vigilia del match con il Bayer Leverkusen che mette in palio la fase a gironi della Champions e che il centrocampista, probabilmente visti gli infortuni del capitano Biglia e del vice Klose, giocherà con la fascia al braccio da lui tanto ambita ad inizio stagione. "L'unica unica cosa a cui penso - ha aggiunto il centrocampista - è il passaggio di questo preliminare perché ce lo meritiamo. Veniamo da un anno importantissimo fatto di tanti sacrifici e tutti noi ci meritiamo questo grandissimo traguardo. Per tutti è la partita più importante. Vogliamo andare nell'Europa che conta".