Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 agosto 2015

Pioli realista: "Bayer più bravo, non siamo ancora pronti per questi livelli"

print-icon
pio

Pioli riconosce la superiorità del Bayer (Getty)

Analisi lucidissima dell'allenatore della Lazio che commenta la sconfitta per 3-0 a Leverkusen: "Loro hanno giocato meglio, noi abbiamo commesso errori che abbiamo pagato caro. Stiamo lavorando per poterci confrontare con queste realtà"

"Il Bayer è stato più bravo di noi. Ha giocato su ritmi diversi, noi abbiamo commesso troppi errori anche se nella ripresa qualche buona situazione l'abbiamo creata. Abbiamo commesso delle ingenuità ma loro hanno vinto meritatamente". Cosi' Stefano Pioli commentando la sconfitta della Lazio al play-off di Champions League. Alla BayArena con il Leverkusen è finita 3-0, senza storia, ora per i biancocelesti c'è il ritorno in Europa League: "Questa è la dimostrazione che non siamo ancora pronti per questo livello - ha chiarito Pioli -, ma avremo il campionato, l'Europa League e la Coppa Italia. Dobbiamo riprenderci velocemente, chiaro che stasera abbiamo visto il calcio vero. Ci stiamo preparando per arrivare a questo livello. Abbiamo una squadra di valore".

"Sapevamo che erano una squadra offensiva ma eravamo piazzati bene. Sul primo gol c'è stata una incomprensione tra De Vrij e il portiere. Abbiamo accettato il 3 contro 3, non credo sia stata una formazione arrendevole", ha quindi aggiunto Pioli, precisando sugli errori individuali in occasioni del primo e del secondo gol. "Abbiamo commesso errori ma loro sono stati più bravi - ha concluso Pioli -, sono errori che a questi livelli li paghi caro. Siamo entrati nella ripresa consapevoli che potevamo giocarcela perché eravamo 1-1 e il secondo gol è stato un colpo duro. Al di la del valore del Bayer potevamo stare in partita fino alla fine per trovare il pallone giusto ma purtroppo non ci siamo riusciti".