Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 settembre 2015

Champions, Barça senza Alves. Mascherano avvisa: "Attenti alla Roma"

print-icon
11_

Catalani arrivati alle 12 a Fiumicino. Con il morale alle stelle, dopo l'ennesimo successo in una sfida importantissima, come quella di sabato scorso contro l'Atletico Madrid: si presenta così il Barcellona all'esame dell'Olimpico, dove mercoledì sera avrà di fronte i giallorossi reduci da una vittoria esterna (col Frosinone)

Senza Dani Alves, ma con il morale alle stelle, dopo l'ennesimo successo in una sfida importantissima, come quella di sabato scorso al Vicente Calderon contro l'Atletico Madrid: si presenta cosiì il Barcellona all'esame dell'Olimpico, dove mercoledì sera avrà di fronte la Roma, a sua volta reduce da una vittoria esterna, ma "solo" sul Frosinone. La Champions non poteva avere un esordio più affascinante per il Barça e per Luis Enrique, che la Roma l'ha guidata prima di Rudi Garcia e che a Roma ha ancora tanti amici.


Il tempio del calcio capitolino evoca suggestioni mai sopite fra i tifosi blaugrana, che ricordano il successo nella finale di Champions contro il Manchester United, firmato dalla doppia rete di Messi (anche di testa). Stessa città, stesso stadio. Oltre al brasiliano Daniel Alves, i campioni d'Europa non potranno fare affidamento su Claudio Bravo, il portiere cileno che in genere viene però tenuto a riposo negli impegni europei per fare spazio al tedesco Ter Stegen; ma anche su Douglas e il difensore belga Vermaelen (fuori anche i neoacquisti Arda Turan e Aleix Vidal, che potranno essere impiegati solo a partire da gennaio).


Leo Messi, proprio contro la Roma, festeggerà la partita numero 100 in Champions e spera di bissare il gol realizzato sabato nella Liga, contro i colchoneros di Simeone, sconfitti 2-1, dopo la rete di Fernando Torres e la punizione-capolavoro di Neymar. "La Roma gioca a calcio e questo per noi va benissimo - le parole di Javier Mascherano, prima di partite per la capitale - è una squadra che ha grande qualità e sappiamo che i suoi giocatori lotteranno su ogni pallone. La Roma è una squadra con una grande storia e, soprattutto, sappiamo quanto sia difficile giocare in Italia".

 

 

L'arrivo del Barcellona - Squadra catalana sbarcata all'aeroporto di Fiumicino intorno alle 12 con un volo charter, la Polizia di frontiera di Fiumicino ha predisposto particolari misure di sicurezza, facendo, peraltro, prelevare la squadra al completo con il pullman direttamente sotto l'aereo.