Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 febbraio 2016

Il Real elogia Totti. Ronaldo: "È impressionante". Zidane: "Chapeau!"

print-icon
zid

Zidane e Cristiano Ronaldo sono pronti alla sfida contro la Roma (foto getty)

La conferenza stampa alla vigilia di Roma-Real Madrid si trasforma in un encomio del capitano giallorosso. Il portoghese: "Francesco è un riferimento per tutti, dimostra che l'età nel calcio non è importante". Il francese: "Ha fatto tanto per la sua squadra giocando benissimo, è uno spettacolo"

"Totti è impressionante, un riferimento per tutti, dimostra che l'età nel calcio non è importante". Cristiano Ronaldo elogia il capitano della Roma ancora in campo a 39 anni. "Se  si sente bene è giusto che continui, nel calcio non ci sono limiti",  aggiunge il tre volte pallone d'oro in conferenza stampa alla vigilia  di Roma-Real Madrid, match valido per l'andata degli ottavi di finale  di Champions League.

Traguardo speciale
- "Io sto bene e anche la squadra attraversa un buon momento. La Champions League è speciale, è un traguardo molto importante per il Real Madrid. Contro la Roma ci aspetta un match difficile, ma vogliamo vincere", afferma Ronaldo, che non si lascia intimidire dalle critiche per il suo rendimento altalenante in questa prima parte di stagione: "Sono abituato, le considero normali, è una questione di come abitui  le persone. Io ho sempre segnato tanto, quindi quando faccio meno gol i giornalisti e i tifosi piangono, ma io firmerei per continuare con questa media-gol fino a fine stagione. Segno poche reti in trasferta? Se mi fai un nome di un attaccante che ha segnato più di me in trasferta sono qui e lo ascolto, ma in realtà non c'è".


Il rigore di Messi - Ronaldo non ha risparmiato un commento sul rigore in seconda battuto da Messi contro il Celta Vigo: “Sarò breve e conciso. Io so perché  Messi ha battuto così, lascio a voi ogni interpretazione". L'argentino non ha calciato in porta, ma ha servito il compagno di squadra Luis Suarez. Grazie alla tripletta segnata contro gli asturiani, l’attaccante uruguayano ha scavalcato Ronaldo nella classifica marcatori della Liga. Non è da escludere quindi che il portoghese si riferisse proprio a questo “regalo” di Messi per il compagno di squadra.

Zidane elogia Totti - "La decisione se continuare o smettere di giocare spetta a Totti. Lui è stato uno spettacolo, ha giocato benissimo, ha fatto tanto per la Roma. Posso solo dire: chapeau!". Così Zinedine Zidane alla vigilia della sfida dell’Olimpico. "Vedremo se il prossimo anno continuerà a giocare - aggiunge il francese, che ritroverà il capitano giallorosso a dieci anni dalla finale Mondiale di Berlino – Per gli amanti del calcio è sempre un piacere vedere un giocatore come Totti in campo".